Uragano Ike

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Uragano Ike

Uragano categoria 4  (SSHS)

Hurricane Ike off the Lesser Antilles.jpg
Formazione 1 settembre 2008
Dissipazione 16 settembre 2008
Venti
più veloci
230 km/h (145 mph) (sostenuti 1 minuto)
Pressione minima 935 hPa (mbar)
Vittime 143
Danni Sconosciuti
Aree colpite Haiti, Cuba, Stati Uniti d'America
Stagione stagione atlantica del 2008

L'Uragano Ike ([aɪk]) è stata la nona tempesta, il quinto uragano e il terzo più grande uragano della stagione atlantica del 2008. È un uragano del tipo Capo-Verde, è nato come distrurbo tropicale vicino alla costa africana alla fine di agosto, poi ha fatto rota verso Capo Verde sviluppandosi lentamente. Il primo settembre diventa una tempesta tropicale occidentale delle Isole di Capo Verde. Il 4 settembre diventa un Uragano di categoria 4.

Ha fatto 143 morti, principalmente ad Haiti, ma ha colpito anche Stati Uniti d'America e Cuba con danni per un totale di 31 miliardi di dollari. Quando fu degradato a tempesta tropicale, una parte colpì Indianapolis, durante il Gran Premio motociclistico di Indianapolis, valido per il Motomondiale, causando l'annullamento della Classe 250 e la fine anticipata della MotoGP e della classe 125. L'uragano si è dissipato il 16 settembre.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]