Uragano Andrew

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uragano Andrew
Uragano categoria 5  (SSHS)
L'uragano Andrew mentre si avvicina alle Bahamas e alla Florida
L'uragano Andrew mentre si avvicina alle Bahamas e alla Florida
Formazione 16 agosto 1992
Dissipazione 28 agosto 1992
Venti
più veloci
175 mph (280 km/h) (sostenuti 1 minuto)
Pressione minima 922 mbar (hPa; 27,24 inHg)
Vittime 65 totali
Danni $26.5 miliardi (USD 1992)
Aree colpite Bahamas, sud della Florida, Louisiana e altre aree degli Stati Uniti meridionali
Stagione stagione degli uragani 1992

L'Uragano Andrew è stato il secondo uragano più distruttivo nella storia degli Stati Uniti, e l'ultimo di tre uragani di Categoria 5 che hanno colpito gli Stati Uniti durante il XX secolo dopo l'uragano del Labor Day nel 1935 e l'uragano Camille nel 1969. Provocò la morte di 65 persone.

L'uragano Andrew fu il primo della Stagione degli uragani 1992 e colpì il nordovest delle Bahamas, la Florida meridionale a Homestead (sud di Miami) e il sudovest della Louisiana nella zona di Morgan City in agosto. Provocò danni per 26.5 miliardi di dollari di allora (circa 20 miliardi di euro odierni), la maggior parte dei quali si ebbero nella Florida meridionale. È stato il disastro naturale più costoso della storia degli Stati Uniti fino al 2005, quando fu sorpassato dall'uragano Katrina.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]