Uomini uomini uomini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uomini uomini uomini
Titolo originale Uomini uomini uomini
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1995
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Christian De Sica
Soggetto Christian De Sica, Enrico Vanzina
Sceneggiatura Christian De Sica, Enrico Vanzina, Giovanni Veronesi
Fotografia Gianlorenzo Battaglia
Montaggio Raimondo Crociani
Musiche Manuel De Sica
Scenografia Tonino Zera
Interpreti e personaggi

Uomini uomini uomini è un film del 1995 diretto da Christian De Sica.

Il film è uscito nei cinema italiani il 2 marzo 1995.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film ruota attorno alle vicende di quattro amici omosessuali: Vittorio, un architetto che si innamora di Alex, uno dei suoi dipendenti; Sandro, divorziato con un figlio e che lavora nel mondo del cinema; Dado, uno stimato dottore e Tony, titolare di un negozio di abbigliamento maschile.

I quattro, soliti ritrovarsi per confidarsi e chiedersi consigli reciproci su come affrontare relazioni e amori passeggeri, finiranno col convivere coi loro problemi quotidiani causati da una società non ancora pronta ad accettare la loro omosessualità, senza però mai perdere il sorriso e la voglia di scherzare.

La pellicola si conclude con lo "scioglimento" del gruppo: Sandro si riavvicina al figlio, Dado, malato di cuore da tempo ad insaputa degli amici, muore d'infarto, Tony grazie ad un colpo di fortuna vola a New York a fare il commerciante di alta moda, e Vittorio riallaccia il rapporto con Alex, che nel frattempo si è sposato.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema