Università di Santiago de Compostela

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Università di Santiago di Compostela

Universidade de Santiago de Compostela

Stemma Università di Compostela.jpg
Stato Spagna Spagna
Città Santiago de Compostela
Altre sedi Lugo
Motto Sigillum Reg Universitat Compostellan
Fondazione 1495
Tipo Pubblica
Facoltà 2.149
Rettore Juan José Casares Long
Studenti 39 007
Dipendenti 3 547
Sito web www.usc.es
 

La Università di Santiago di Compostela (Galiziano: Universidade de Santiago de Compostela, Spagnolo: Universidad de Santiago de Compostela) è una università pubblica situata nella città di Santiago di Compostela in Galizia, Spagna. Un secondo campus si trova a Lugo, sempre in Galizia.

Le prime tracce dell'Università si hanno nel 1495 quando viene aperta a Santiago[1]. Nel 1504, Papa Giulio II ne approva la fondazione, anche se non viene riconosciuta fino al 1526 da Papa Clemente VII[2]. Nel 1555 l'istituto inizia a separarsi dagli insegnamenti strettamente religiosi, e grazie all'aiuto del cardinale Juan Álvarez y Alva de Toledo inizia lo sviluppo di altri campi accademici, tra cui gli emergenti campi della scientifici. Oggi, servizi dell'università coprono oltre 1.300.000 metri quadrati. In termini di risorse umane, l'università ha più di 2.000 insegnanti coinvolti nello studio e nella ricerca, oltre 42.000 studenti, e più di 1.000 persone tra amministrazione e servizi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) La Universidad de Santiago cumple 500 años in El Mundo, 22 marzo 1995. URL consultato l'11 settembre 2009.
  2. ^ Quoted from: Encyclopædia Britannica: A New Survey of Universal Knowledge, 1956. Article "Universities".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]