Università Cattolica d'America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 38°55′58.58″N 76°59′52.02″W / 38.932939°N 76.997783°W38.932939; -76.997783

Università Cattolica d'America
The Catholic University of America
Logo of The Catholic University of America.svg
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Città Washington
Motto Deus lux mea est
Fondazione 1887
Tipo privata
Rettore John H. Garvey
Studenti 6 705
Dipendenti 694
Colori Oro e bianco
Affiliazioni Chiesa cattolica
Sito web www.cua.edu
 

L'Università Cattolica d'America (in inglese: The Catholic University of America, CUA), è un'università privata di Washington, negli Stati Uniti d'America. È un'università pontificia ed è la sola istituzione di istruzione superiore fondata dall'episcopato statunitense. Fondata nel 1887 come centro di istruzione per graduate e di ricerca dopo l'approvazione di papa Leone XIII data la domenica di Pasqua[1], l'università cominciò ad offrire corsi di undergraduate nel 1904.

Il campus dell'università si trova nel quartiere di Brookland, noto come Little Rome ("Piccola Roma"), che contiene 60 istituzioni cattoliche, fra cui la Trinity Washington University e la Dominican House of Studies.

I programmi dell'Università Cattolica d'America spaziano dalle arti liberali, all'istruzione professionale allo sviluppo personale. L'ateneo rimane saldamente legato all Chiesa cattolica e alle sue organizzazioni. Ogni anno viene organizzato un pranzo con la presenza dei cardinali residenti negli Stati Uniti per raccogliere fondi per l'università. L'università ha una lunga storia di collaborazione con i Cavalieri di Colombo, la facoltà di giurisprudenza e la basilica sono dedicate all'interessamento e al sostegno dei Cavalieri.

L'università è stata visitata due volte da pontefici regnanti. Papa Giovanni Paolo II la visitò il 7 ottobre 1979.[2] Il 16 aprile 2008 papa Benedetto XVI giunse al campus e pronunciò un discorso sull'educazione cattolica e sulla libertà accademica.[3][4]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Papa Benedetto XVI rivolse un discorso al campus il 16 aprile 2008
Un edificio dell'università: la Gibbons Hall (1911). È intitolato al cardinale James Gibbons

Nel 1882 il vescovo John Lancaster Spalding si recò a Roma per ottenere il sostegno di papa Leone XIII per l'università e persuase l'amica di famiglia Mary Gwendoline Caldwell a mettere a disposizione 300 000 dollari. Il 7 marzo 1889 il Papa emanò l'enciclica Magni Nobis, dotando l'università dei suoi statuti e stabilendo la sua missione nell'istruzione del Cattolicesimo e dell'umana natura a livello di graduate. Sviluppando[5]

Molti dei fondatori dell'Università Cattolica d'America condividevano sia una visione dello speciale ruolo della Chiesa negli Stati Uniti sia la convinzione che la ricerca scientifica e umanistica, illuminata dalla Fede, avrebbe rafforzato la Chiesa. Cercarono di sviluppare un'università nazionale che promuovesse la Fede in un contesto di libertà religiosa, pluralismo spirituale e rigore intellettuale.

Quando nell'autunno del 1888 incominciarono le lezioni, i corsi erano di filosofia morale e mentale, letteratura inglese, Sacra Scrittura e le varie branche della teologia. Alla fine del secondo semestre si aggiunsero lezioni di diritto canonico e i primi studenti si laurearono nel 1889. Nel 1904 fu aggiunto un programma di undergraduate, che si guadagnò rapidamente una reputazione di eccellenza.

La presenza dell'Università Cattolica d'America attrasse nella zona altri istituti cattolici, come college, ordini religiosi e organizzazioni nazionali. Fra il 1900 e il 1940, più di 50 istituti cattolici hanno affittato o posseduto un immobile a Brookland. Nel Secondo dopoguerra, l'Università Cattolica d'America ha vissuto un incremento delle iscrizioni grazie al G.I. Bill.

Oggi il campus ospita oltre 6 000 studenti da tutti e 50 gli stati americani e anche da altri Paesi.

Facoltà[modifica | modifica sorgente]

Nel luglio del 2009 l'Università Cattolica d'America contava 11 facoltà oltre al Metropolitan College[6]:

  • Architettura e progettazione
  • Arti e Scienze
  • Diritto canonico
  • Ingegneria
  • Giurisprudenza
  • Scienze librarie e dell'informazione
  • Musica
  • Scienze infermieristiche
  • Filosofia
  • Studi professionali
  • Servizio sociale
  • Teologia e studi religiosi

Inoltre vi sono 21 centri di ricerca e laboratori.

Libertà accademica[modifica | modifica sorgente]

Sebbene l'università continui ad essere sotto censura da parte dell'Associazione dei professori universitari americani[7] per violazioni della libertà accademica e per il bando di certi portavoce del campus, l'Università Cattolica d'America ha reso una dichiarazione generale della sua politica di rispetto della libertà accademica dei docenti e degli studenti.[8] Considera la libertà accademica una "condizione fondamentale per la ricerca e la diffusione dell'informazione."[8].

In ogni caso, l'Università stabilisce esplicitamente che si attende che i teologi dell'Università "diano il loro assenso agli insegnamenti del magistero rispettando i vari gradi di assenso richiesti per gli insegnamenti dell'autorità."[8] Tuttavia, l'Università Cattolica d'America non offre corsi generali di teologia, ma unicamente dottorati in teologia storica e teologia sistematica e quest'ultimo “si propone il compito di una comprensione globale e sintetica della Fede cristiana mediata attraverso le Scritture e la Tradizione cattolica e così come interpretata dal magistero conciliare e papale.[9] Inoltre offre corsi di licenza in studi liturgici e teologia sacramentale, teologia morale/etica e teologia storica e sistematica.[10] Per insegnare teologia all'Università Cattolica d'America, occorre ricevere la licenza di teologia cattolica dalla Santa Sede.

Collegio dei sindaci[modifica | modifica sorgente]

L'Università Cattolica d'America fu fondata dai vescovi statunitensi, che continuano ad esercitare un ruolo attraverso il Collegio dei sindaci. Dei 51 sindaci (incluso il rettore), 24 sono vescovi (di cui otto cardinali). Inoltre, vi sono una suora e due presbiteri.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) David M. O'Connell, C.M., Remarks at the Dedication of the Edward J. Pryzbyla University Center, 2003-04-10. URL consultato il 2008-10-09. Nel 1887 la Pasqua cadde il 10 aprile.
  2. ^ here.
  3. ^ The Catholic University of America - Papal Visit 2008
  4. ^ "Pope: Catholic colleges should be in line with church"
  5. ^ La fondazione e il ruolo di Spalding sono trattati in A Catholic University; The Zeal of a Few Prelates Rewarded, N.Y. Times, June 15, 1885, at 5. Spalding è citato: "Ci sia quindi un'università cattolica americana, dove i nostri giovani, in un'atmosfera di fede e di purezza, di alti ideali e di vita sobria, diventino più intimamente consci della verità della loro religione e del genio del loro Paese, dove imparino l'armonia e la dignità che appartengono alle loro radici cattoliche, senza perdere il fuoco che scorre nel sangue di un popolo nuovo...."
  6. ^ Schools at CUA - The Catholic University of America
  7. ^ (EN) American Association of University Professors, Censure List in aaup.org. URL consultato il 10/08/2014.
  8. ^ a b c Statement on Academic Freedom
  9. ^ CUA School of Theology and Religious Studies
  10. ^ CUA School of Theology and Religious Studies

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]