Unione parlamentare degli Stati membri della OIC

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione parlamentare degli Stati membri della OIC
(FR) Union parlamentaire des Etats membres de l'OCI
(EN) Parliamentary Union of the OIC Member States
(AR)
Abbreviazione PUIC - PUOICM
Tipo organizzazione internazionale
Fondazione 17 giugno 1999
Sede centrale Iran Tehran
Sito web

L'Unione parlamentare degli Stati membri della OIC, (in inglese Parliamentary Union of the OIC Member States PUIC e PUOICM) è formata dai parlamenti degli Stati membri dell'Organizzazione della cooperazione islamica (OIC).

Fu fondata in Iran il 17 giugno 1999; la sede principale è a Tehran.

Lega Araba Unione parlamentare degli Stati membri della OIC Organizzazione della cooperazione islamica Unione del Maghreb Arabo Unione del Maghreb Arabo Accordo di Agadir Accordo di Agadir Area araba allargata di libero scambio Consiglio di cooperazione del Golfo Unione economica e monetaria ovest-africana Organizzazione di cooperazione economica Consiglio turco Autorità del Liptako-Gourma Autorità del Liptako-Gourma Organizzazione di cooperazione economica Albania Malesia Afghanistan Libia Algeria Tunisia Marocco Libano Egitto Somalia Azerbaigian Bahrein Bangladesh Benin Brunei Burkina Faso Camerun Ciad Comore Costa d'Avorio Gibuti Gambia Guinea Guinea-Bissau Guyana Indonesia Iran Iraq Giordania Kazakistan Kuwait Kirghizistan Maldive Mali Mauritania Mozambico Niger Nigeria Oman Pakistan Qatar Sudan Palestina Suriname Siria Tagikistan Togo Turchia Turkmenistan Uganda Emirati Arabi Uniti Uzbekistan Yemen Senegal Gabon Sierra Leone Arabia Saudita
Un diagramma di Eulero cliccabile che mostra le relazioni tra i vari partenariati multinazionali all'interno dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica.vdm

Stati membri[modifica | modifica wikitesto]

Stati membri Anno di adesione
Afghanistan Afghanistan 2008
Albania Albania 1999
Algeria Algeria 1999
Azerbaigian Azerbaigian 1999
Bahrein Bahrein 1999
Bangladesh Bangladesh 1999
Benin Benin 1999
Burkina Faso Burkina Faso 1999
Camerun Camerun 1999
Ciad Ciad 1999
Costa d'Avorio Costa d'Avorio 1999
Gibuti Gibuti 1999
Egitto Egitto 1999
Gabon Gabon 1999
Gambia Gambia 2009
Guinea-Bissau Guinea-Bissau 1999
Guinea Guinea 1999
Guyana Guyana 1999
Indonesia Indonesia 1999
Iran Iran 1999
Iraq Iraq 1999
Giordania Giordania 1999
Kazakistan Kazakistan 1999
Kuwait Kuwait 1999
Kirghizistan Kirghizistan 1999
Libano Libano 1999
Libia Libia 1999
Malesia Malesia 1999
Mali Mali 1999
Mauritania Mauritania 1999
Marocco Marocco 1999
Mozambico Mozambico 1999
Niger Niger 1999
Oman Oman 1999
Pakistan Pakistan 1999
Palestina Palestina 1999
Qatar Qatar 1999
Arabia Saudita Arabia Saudita 1999
Senegal Senegal 1999
Sierra Leone Sierra Leone 1999
Somalia Somalia 2007
Sudan Sudan 1999
Siria Siria 1999
Tagikistan Tagikistan 2006
Togo Togo 1999
Tunisia Tunisia 1999
Turchia Turchia 1999
Turkmenistan Turkmenistan 1999
Uganda Uganda 1999
Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 1999
Yemen Yemen 1999

I membri dell'OIC che non partecipano sono: Brunei, Comore, Maldive, Nigeria, Suriname, Uzbekistan.

Osservatori[modifica | modifica wikitesto]

Osservatori Anno di adesione
Unione interparlamentare (IPU) 1999
Parlamento arabo 1999
African Parliamentary Union 1999
Assemblea dei parlamentari asiatici (APA) 1999
Consiglio consultivo dell'Unione del Maghreb Arabo 1999
Organization of the Islamic Conference (OIC) 1999
Lega degli Stati Arabi 1999
Unione africana 1999
Comitato internazionale della Croce Rossa (ICRC) 2004
bandiera Cipro del Nord 2004
Assemblea interparlamentare degli Stati membri della CSI 2006
Assemblea interparlamentare della Comunità economica eurasiatica (IPA EurAsEc) 2009
Assemblea parlamentare del Mediterraneo 2009
Islamic Conference Youth Forum for Dialogue and Cooperation 2010

Segretario generale[modifica | modifica wikitesto]

Il primo segretario generale fu il diplomatico egiziano Ibrahim Ahmed Auf, che ha ricoperto la carica per due mandati, dal 1º marzo 2000 al 30 aprile 2008. Il 1º maggio 2008 è stato nominato segretario generale il turco Mahmud Erol Kilic.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]