Unione Sportiva Dilettantistica Sebinia Alto Sebino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
U.S.D. Sebinia Alto Sebino
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
600px Granata.png
Granata
Dati societari
Città Lovere
Paese Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Promozione
Fondazione 1933
Presidente Sergio Taccolini
Allenatore Guglielmo Oberti
Stadio "Porto turistico" di Lovere
(circa 200 posti)
Sito web www.usdsebinia.it
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce
« Promozioni (sette), retrocessioni (otto), ripescaggi (tre), finanche illeciti sportivi (roba da ladri di galline).
Il romanticismo del balù, insomma.
Erano i primi tempi della Serie C e il little Sebinia faceva la sua parte
(...) Cambiare si (6 presidenti e 21 allenatori), mollare neanche per sogno.
Bella storia. »
(Vittorio Feltri, Presentazione della squadra)

[1]

L'Unione Sportiva Dilettantistica Sebinia Alto Sebino (fondata negli anni quaranta e conosciuta semplicemente come Sebinia) è una società calcistica di Lovere, tra la Val Camonica e il Sebino, nella provincia di Bergamo.

Nella stagione 2012-2013 milita nel girone D della Promozione Lombardia, anche se, col nome di Sebinia Lovere, partecipò a due campionati di Serie C e a tre campionati di Promozione (attualmente Serie D) a cavallo tra la fine degli anni quaranta e l'inizio degli anni cinquanta.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La formazione della Sebinia che ha militato in Serie C

Il club venne fondato negli anni trenta col nome di Sebinia Lovere. Nata per essere il punto di riferimento delle squadre del Sebino, non tardò a diventarlo.

Dopo la Seconda guerra mondiale infatti la squadra ottenne la possibilità di giocare in Serie C la stagione del 1947-1948, che iniziò con uno 0-0 contro il Monza. L'annata si concluse con un ottavo posto che, stante la programmata rigenerazione della categoria, fu largamente insufficiente per evitare la retrocessione nella Promozione, l'antesignana della attuale Serie D.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
La maglia usata dalla Sebinia in C

Il 1948-1949 fu invece un campionato più felice: la squadra loverese, dopo una lotta durata tutto l'anno con Abbiategrasso, Chiari e Fidenza riuscì a vincere il suo girone conquistando così un'altra promozione in Serie C.

Nonostante tutto anche la seconda salita in Serie C durò solamente un anno e, con un terzultimo posto nel girone B, a nove punti dalla Pro Gorizia salva, vi fu un'altra retrocessione.

Giunta quinta nella Promozione del 1950-1951 la società retrocedette ancora nel 1951-1952: con la riforma dei campionati e la divisione della Promozione in IV Serie (campionato interregionale) e in Promozione (campionato regionale) il diciassettesimo posto ottenuto sancì l'iscrizione per l'anno successivo in Promozione regionale.

Nel 1952-1953 la squadra giunse ultima nel Girone B lombardo di Promozione e venne quindi retrocessa. Rifondata negli anni cinquanta come ILVA Lovere (poi C.A. Italsider Lovere) tornò ad imporsi a livello regionale nel 1960-1961, quando arrivò seconda nel Girone A lombardo di Prima Categoria (equivalente all'attuale Eccellenza) a soli due punti dalla capolista, l'Aurora Travagliato. Anche nel 1961-1962 la squadra disputò un buon campionato giungendo terza a quattro punti dal duo di testa, formato dall'Aurora Travagliato e dall'Associazione Calcio Beretta di Gardone Val Trompia.

Giunta nel 1965-1966 dodicesima a venticinque punti non riuscì, nel 1966-1967, a raggiungere il settimo posto valido per l'ammissione nella nuova categoria della Promozione Regionale e retrocedette così in Prima Categoria.

Rifondata negli anni novanta col nome di A.C. Sebinia Alto Sebino la squadra riuscì a tornare a livelli regionali nel 1992, grazie alla vittoria ottenuta nel campionato di Promozione.

Le stagioni di Eccellenza del 1993 e del 1994 furono travagliate: nella prima si salvò all'ultima giornata ottenendo un brutto tredicesimo posto e, nella seconda, retrocesse nuovamente in Promozione a causa del quattordicesimo posto finale.

Passati difficili momenti in società (fu rifondata prima col nome di Sebinia Pianico e poi coll'odierno U.S.D. Sebinia Alto Sebino) stette per tre stagioni (1995, 1996 e 1997) in Promozione prima di retrocedere in Prima Categoria.

È riuscita a risalire in Promozione (categoria in cui milita attualmente[2]) solamente nel 2007, vincendo i play off di Prima Categoria. Al termine della stagione 2007-2008 ha conquistato la salvezza con una giornata d'anticipo. Nella stagione 2012-2013 chiude il campionato all'ultimo posto in classifica, retrocedendo matematicamente in Prima Categoria con due giornate d'anticipo rispetto alla fine del campionato.

Ritorna in Promozione nella stagione 2014-2015.

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Cronistoria della Unione Sportiva Dilettantistica Sebinia Alto Sebino
  • 1933-Fondazione della Sebinia Lovere
  • 1934-1935 - nel girone D lombardo della Terza Divisione.
  • 1935-1936 - nel girone B lombardo della Seconda Divisione.
  • 1936-1937 - nel girone B lombardo della Seconda Divisione. Ammessa in Prima Divisione. Cambia denominazione in Associazione Calcio Sebinia.
  • 1937-1938 - 4° nel girone A lombardo della Prima Divisione.
  • 1938-1939 - nel girone C lombardo della Prima Divisione.
  • 1939-1940 - 4° nel girone F lombardo della Prima Divisione.
  • 1940-1941 - nel girone G lombardo della Prima Divisione.
  • 1941-1943 - Dati mancanti.
  • 1943-1945 - Campionato sospeso per motivi bellici.
  • 1945-1946 - nel girone C lombardo della Prima Divisione. Cambia denominazione in Unione Sportiva Sebinia.
  • 1946-1947 - 1° nel girone D lombardo della Prima Divisione. Promossa in Serie C.
  • 1947-1948 - 7° nel girone F della Lega Interregionale Nord della Serie C. Retrocessa in Promozione Interregionale. Cambia denominazione in Unione Sportiva Sebinia.
  • 1948-1949 - 1° nel girone D della Lega Interregionale Nord di Promozione Interregionale. Promossa in Serie C.
  • 1949-1950 - 19° nel girone B della Serie C. Retrocessa in Promozione Interregionale.
  • 1950-1951 - 9° nel girone C della Lega Interregionale Nord di Promozione Interregionale.
  • 1951-1952 - 17° nel girone C della Lega Interregionale Nord di Promozione Interregionale. Rimane in Promozione, declassata a livello regionale per la creazione della IV Serie.
  • 1952-1953 - 16° nel girone B della Promozione lombarda. Retrocessa in Prima Divisione.
  • 1953-1956 - in Prima Divisione Lombarda. Cambia denominazione in Circolo Ricreativo Assistenza Lavoratori Ilva Lovere.
  • 1956-1957 - 8° nel girone A della Promozione lombarda.
  • 1957-1958 - 11° nel girone A lombardo del Campionato Dilettanti.
  • 1958-1959 - 2° nel girone A lombardo del Campionato Dilettanti.
  • 1959-1960 - 2° nel girone A della Prima Categoria lombarda.
  • 1960-1961 - 2° nel girone A della Prima Categoria lombarda. Cambia denominazione in Circolo Assistenziale Italsider.
  • 1961-1962 - 3° nel girone A della Prima Categoria lombarda. Cambia denominazione in Unione Sportiva Sebinia.
  • 1962-1963 - 14° nel girone A della Prima Categoria lombarda. Retrocessa in Seconda Categoria Lombarda.
  • 1963-1964 - 1° in uno dei gironi della Seconda Categoria lombarda. Promossa in Prima Categoria lombarda. Cambia denominazione in Associazione Calcio Sebinia.
  • 1964-1965 - 5° nel girone A della Prima Categoria lombarda.
  • 1965-1966 - 12° nel girone A della Prima Categoria lombarda.
  • 1966-1967 - 12° nel girone A della Prima Categoria lombarda. Rimane in Prima Categoria, declassata per la creazione della nuova Promozione.
  • 1967-1972 - in Prima, Seconda o Terza Categoria lombarda.
  • 1972-1973 - 2° nel girone B della Prima Categoria lombarda. Ammessa nella Promozione lombarda a completamento organici.
  • 1973-1974 - 2° nel girone B della Promozione lombarda.
  • 1974-1975 - 14° nel girone B della Promozione lombarda. Retrocessa in Prima Categoria Lombarda.
  • 1975-1977 - in Prima o Seconda Categoria lombarda.
  • 1977-1978 - 1° in uno dei gironi della Prima Categoria lombarda. Promossa nella Promozione lombarda.
  • 1978-1979 - 16° nel girone B della Promozione lombarda. Retrocessa in Prima Categoria Lombarda.
  • 1979-1980 - in Prima Categoria lombarda. Cambia denominazione in Unione Sportiva Sebinia.
  • 1980-1981 - 1° in uno dei gironi della Prima Categoria lombarda. Promossa nella Promozione lombarda.
  • 1981-1982 - 4° nel girone B della Promozione lombarda.
  • 1982-1983 - 14° nel girone C della Promozione lombarda. Retrocessa in Prima Categoria Lombarda.
  • 1983-1989 - in Prima, Seconda o Terza Categoria lombarda. Cambia denominazione in Unione Sportiva Sebinia Pianico.
  • 1989-1990 - 1° in uno dei gironi della Prima Categoria lombarda. Promossa nella Promozione lombarda.
  • 1990-1991 - 6° nel girone D della Promozione lombarda.
  • 1991-1992 - 1° in uno dei gironi di Promozione Lombardia. Promossa in Eccellenza Lombardia.
  • 1992-1993 - 13° nel girone B dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1993-1994 - 15° nel girone C di Eccellenza Lombardia. Retrocessa in Promozione Lombardia.
  • 1994-1995 - 6° nel girone F di Promozione Lombardia.
  • 1995-1996 - 10° nel girone D di Promozione Lombardia. Cambia denominazione in Unione Sportiva Sebinia Alto Sebino.
  • 1996-1997 - 11° nel girone D di Promozione Lombardia.
  • 1997-1998 - 14° nel girone D di Promozione Lombardia. Retrocessa in Prima Categoria Lombardia dopo spareggio contro il Villa d'Almè.
  • 1998-2000 - in Prima Categoria Lombardia.
  • 2000-2001 - 15° nel girone D di Promozione Lombardia. Retrocessa in Prima Categoria Lombardia.
  • 2001-2005 - in Prima o Seconda Categoria Lombardia.
  • 2005-2006 - in Prima Categoria Lombardia. Promossa in Promozione Lombardia dopo i play-off.
  • 2007-2008 - 11° nel girone C di Promozione Lombardia.
  • 2008-2009 - 15° nel girone C di Promozione Lombardia. Ottiene la salvezza dopo i play-out con la Cisanese.
  • 2009-2010 - 10° nel girone D di Promozione Lombardia.
  • 2010-2011 - 5° nel girone D di Promozione Lombardia.
  • 2011-2012 - 12° nel girone D di Promozione Lombardia.
  • 2012-2013 - 16° nel girone D di Promozione Lombardia. Retrocessa in Prima Categoria Lombardia.
  • 2013-2014 - 4° nel girone E di Prima Categoria Lombardia. Promossa in Promozione Lombardia dopo finale play-off con la Prezzatese.

Giocatori famosi[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tratto da: www.ussebinia.it
  2. ^ Sebinia - calciocamuno.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]