Unione Sportiva Dilettantistica Castelnuovo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
U.S.D. Castelnuovo
Calcio Football pictogram.svg
GialloBlu
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Giallo e Blu (Strisce).png Giallo-Blu
Dati societari
Città Castelnuovo di Garfagnana
Paese Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Eccellenza Toscana
Fondazione 1922
Rifondazione 2008
Presidente Italia Silvano Lombardi
Allenatore Italia Pacifico Fanani
Stadio Stadio Alessio Nardini
(1.850 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Unione Sportiva Dilettantistica Castelnuovo è la società calcistica italiana con sede nella città di Castelnuovo di Garfagnana in (provincia di Lucca).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Venne fondata nel 1922. Ha toccato i suoi massimi livelli negli anni novanta e duemila quando ha disputato per diverse stagioni il campionato nazionale di Serie C2, dimostrandosi spesso formazione di buona caratura e sfiorando la promozione in C1 al termine del campionato 1999-2000 quando perse la semifinale play - off contro il Prato e del campionato 2002-2003 quando perse la semifinale dei play-off contro il Gubbio.

Non si iscrive alla Serie C2 Seconda Divisione Pro il 30 giugno 2008 dopo una lenta agonia, tra l'incredulità dei propri tifosi. Il presidente Roberto Girotti, prelevata la società nel novembre del 2007 dallo storico presidente Mauro Marchini, decide di non iscrivere la squadra a causa di problemi economici.

Ultimo campionato, disputato tra i professionisti, in Serie C2 2007-2008 Girone B, conclusosi con una eroica ed inutile salvezza sul campo a spese del Rovigo.

La formazione giallo-blu è ripartita, nell'estate 2008, dalla categoria Eccellenza Toscana con il nome di Real Castelnuovo con l'obiettivo di conquistare la salvezza. Al termine della fase regolamentare del campionato la squadra si è classificata al sedicesimo posto e ha poi perso il doppio scontro play-out contro la Fortis Lucchese, retrocedendo nel campionato di Promozione. Nella stagione 2009-2010 la squadra gialloblù, guidata dall'allenatore Pacifico Fanani e dal direttore sportivo Franco Pedreschi, sotto la presidenza di Pier Giorgio Magnani e Guido Guidi, vince nettamente il girone A della Promozione Toscana, per un rapido ritorno in Eccellenza. La squadra, sempre alla guida di mister Fanani, parte discretamente ma poi, causa molteplici infortuni, perde posizioni fino alla decisione della società di cambiare la guida tecnica, chiamando Oliviero Di Stefano. I risultati non gli danno ragione e il Real finisce, dopo la sconfitta subita nell'ultima giornata a Pescia, ai play-out. Contro il Santa Maria a Monte arrivano 2 sconfitte e il Real (che dopo la gara di andata aveva richiamato mister Roberto Fanani) retrocede in Promozione.

Al termine della stagione 2011-2012, terminata ai play-off sotto la guida tecnica di Pacifico Fanani, la società riacquista il nome di Unione Sportiva Castelnuovo.[senza fonte]

Nella Promozione Toscana 2012-2013 arriva primo nel girone A e conquista la promozione nel campionato di Eccellenza Toscana. Al ritorno del Castelnuovo in Eccellenza il nuovo mister è Walter Vangioni. La squadra conclude il campionato al terzo posto, che vale l'ammissione ai play-off per la promozione in Serie D. In semifinale batte l'Arzanese per 2-1, ma perde la finale con il Pietrasanta Marina per 5-1.

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Colori e simboli[modifica | modifica sorgente]

Colori Sociali: giallo e blu.

Strutture[modifica | modifica sorgente]

Stadio[modifica | modifica sorgente]

Campo di gioco: Stadio Alessio Nardini di Castelnuovo di Garfagnana.

L'impianto presenta le seguenti caratteristiche:

  • Posti totali: 1.850
  • Larghezza campo: 65,00 m
  • Lunghezza campo: 105,00 m
  • Fondo: Erba
  • Copertura campo: Scoperto

Note[modifica | modifica sorgente]


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]