Ungern-Sternberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barone di Ungern-Sternberg
BaronUngernSternbergWappen.jpg
Data di creazione 1653
Creato da Cristina di Svezia
Predicato d'onore Sua Eccellenza

I Baroni di Ungern-Sternberg sono una famiglia nobile baltico-germanica che vanta parentele con famiglie appartenenti all'aristocrazia finlandese, svedese, tedesca e russa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La casata deriva le proprie origini da Hans Ungern (Ungern nella traduzione dal tedesco significa "Ungherese") il quale nel 1269 diviene vassallo dell'arcivescovo di Riga. Il 29 marzo 1277 apprendiamo che Rudolf von ungern-Sternberg prese parte alla difesa di Tallinn nelle schiere dell'esercito lituano contro un'invasione russa. In virtù di questo antico valore dimostrato, nel 1653 la famiglia ottenne il titolo baronale dalla regina Cristina di Svezia

Nel 1874 una delle linee della famiglia ha ottenuto il titolo comitale nell'ambito dell'Impero di Russia traslando il proprio cognome in Ungern-Šternbergov. Il motto della casata è Звезда их не знает заката (la loro stella non conosce il tramonto).

Membri notabili[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roman Feodorovich von Ungern-Sternberg...who was this guy???, Axis History Forum. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  2. ^ (FI) Erich von Ungern-Sternberg, Museum of Finnish Architecture. URL consultato il 4 ottobre 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jean Mabire, "Il dio della guerra. Il barone Roman Feodorovič von Ungern-Sternberg". Edizioni di Ar, Collana Il Cavallo alato. ISBN 88-89515-37-6.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]