Una vittima scomoda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una vittima scomoda
Titolo originale Flesh and Blood
Autore Jonathan Kellerman
1ª ed. originale 2001
Genere romanzo
Sottogenere thriller
Lingua originale inglese
Ambientazione Los Angeles, California
Protagonisti lo psicologo Alex Delaware e il detective LAPD Milo Sturgis

Una vittima scomoda (The Murder Book, 2001) è il quindicesimo romanzo giallo dello scrittore statunitense Jonathan Kellerman, che ha come protagonista lo psicologo Alex Delaware.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La madre di un'ex paziente (Lauren Teague) telefona ad Alex Delaware per comunicargli che la figlia è sparita. Alex aveva avuto in cura Lauren per poco tempo quand'era teenager, e si sente di aver sbagliato a rapportarsi con lei. Quindi, progetta di rimediarci aiutando a ritrovarla. Dopo la scoperta del cadavere di Lauren, Milo e Alex iniziano a scavare nel suo passato per trovare il suo assassino.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Alex Delaware
  • Milo Sturgis, detective
  • Lauren Teague, ex paziente e vittima di omicidio

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]