Una matta, matta, matta corsa in Russia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una matta, matta, matta corsa in Russia
Titolo originale Невероятные приключения итальянцев в России
Lingua originale Russo
Paese di produzione Italia, Unione Sovietica
Anno 1974
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere avventura, commedia
Regia Franco Prosperi, El'dar Rjazanov
Soggetto Emil Braginsky, Franco Castellano, Giuseppe Moccia, El'dar Rjazanov
Sceneggiatura Emil Braginsky, Franco Castellano, Giuseppe Moccia, El'dar Rjazanov
Produttore Dino De Laurentiis
Produttore esecutivo Luigi De Laurentiis
Casa di produzione Mosfil'm, Dino De Laurentiis Company
Fotografia Mikhail Bitz, Gábor Pogány
Montaggio A. Stepanov
Musiche Carlo Rustichelli
Interpreti e personaggi

Una matta, matta, matta corsa in Russia (in russo: Невероятные приключения итальянцев в России?, traslitterato: Neverojatnije prikljuchenija ital'jantsev v Rossii, tradotto: Le incredibili avventure degli italiani in Russia) è un film commedia del 1973 diretto da Franco Prosperi e El'dar Rjazanov.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un'anziana signora russa emigrata in Italia, in cura presso un ospedale di Roma, rivela in punto di morte alla sua unica nipote di avere nascosto un immenso tesoro sotto un leone a Leningrado. Gli infermieri nella sala, insieme a un mafioso, a un dottore dell'ospedale e a un paziente, sentono il testamento dell'anziana morente.

Tutti partono separatamente per l'Unione Sovietica, per trovarsi inaspettatamente sullo stesso aereo per Mosca. Decidono di non nascondere la motivazione del loro viaggio.

I sei protagonisti iniziano rocambolesche avventure per raggiungere Leningrado. Una volta là, scavano sotto ogni statua di leone, dando risvolti comici alla storia, e trovando infine il tesoro difeso ardentemente da King, un leone in carne e ossa allo zoo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema