Una madre dovrebbe essere amata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una madre dovrebbe essere amata
Titolo originale Haha o Kowazuya
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1934
Durata 93 min
Colore b/n
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Yasujirō Ozu
Soggetto Shutaro Komiya, Kōgo Noda
Sceneggiatura Tadao Ikeda, Masao Arata
Produttore Kōgo Noda
Casa di produzione Shochiku
Fotografia Isamu Aoki
Interpreti e personaggi

Una madre dovrebbe essere amata (母を恋はずや Haha o Kowazuya?) è un film del 1934 diretto dal regista giapponese Yasujiro Ozu e prodotto dalla Shochiku. Le bobine contenenti l'inizio e la fine del film sono andare perdute. Originariamente Ozu avrebbe voluto chiamare il film Tokyo Twilight, ma i dirigenti dello studio preferirono un titolo che facesse riferimento alla maternità, un tema popolare nel cinema giapponese, all'epoca.[1].

Il film racconta il difficile rapporto fra una madre ed i suoi due figli dopo la morte del padre. Ozu una volta raccontò che si ricordava della realizzazione di questo film "non perché fosse in qualche modo bello, ma perché mio padre morì mentre lo stavo realizzando"[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Donald Richie, Ozu, Berkeley, University of California Press, 1974, ISBN 0-520-02445-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema