Una figlia per il diavolo (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una figlia per il diavolo
Unafigliaperildiavolo.jpg
I titoli di testa del film
Titolo originale To the Devil a Daughter
Paese di produzione Gran Bretagna, Germania Ovest
Anno 1976
Durata 88 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Peter Sykes
Soggetto Dennis Wheatley
Sceneggiatura John Peacock, Gerald Vaughan-Hughes e Christopher Wicking
Fotografia David Watkin
Montaggio John Trumper
Musiche Paul Glass
Interpreti e personaggi

Una figlia per il diavolo è un film del 1976 diretto da Peter Sykes, tratto dall'omonimo romanzo di Dennis Wheatley.

Si tratta dell'ultima pellicola horror prodotta dalla storica casa cinematografica inglese Hammer Film Productions prima della bancarotta del 1979.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una monaca (Catherine Beddows) è in pericolo in quanto una setta satanica pensa a lei come possibile madre del demonio, uno scrittore di libri sull'occulto (John Verney, il nome del protagonista) la proteggerà. I fatti si svolgono a Londra e fra gli attori si menzionano Nastassja Kinski che nel film gira una scena di nudo integrale e il regista stesso in un cameo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema