Una donna in carriera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la serie televisiva, vedi Donna in carriera.
Una donna in carriera
Una donna in carriera.png
Melanie Griffith in una scena del film
Titolo originale Working Girl
Paese di produzione USA
Anno 1988
Durata 113 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Mike Nichols
Soggetto Kevin Wade
Sceneggiatura Kevin Wade
Produttore Douglas Wick
Produttore esecutivo Robert Greenhut, Laurence Mark
Fotografia Michael Ballhaus
Montaggio Sam O'Steen
Musiche Carly Simon
Scenografia Patrizia von Brandenstein, Doug Kraner e George DeTitta Jr.
Costumi Ann Roth
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Ho un cervello per gli affari, e un corpo per il peccato »
(Melanie Griffith ammiccantemente ad Harrison Ford)

Una donna in carriera (Working Girl) è un film commedia di Mike Nichols del 1988. Il film è stato vincitore di molti Golden Globe e di un oscar per la migliore canzone; la pellicola valse inoltre la nomination agli oscar come miglior attrice protagonista a Melanie Griffith e nomination come migliori attrici non protagoniste per Sigourney Weaver e Joan Cusack.
Il film narra di una segretaria trentenne ambiziosa di sfondare nel mondo dell'alta finanza e non disposta ad accettare le regole classiste del settore; ingannata dalla propria capufficio, alla prima occasione si vendicherà, e allo stesso tempo realizzerà i propri sogni.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tess McGill è una giovane segretaria che vive alla periferia di New York e lavora a Manhattan. Desiderosa di sfondare nell'alta finanza e restia ad accontentarsi della vita ordinaria che conducono molte sue colleghe, Tess rifiuta sistematicamente di scendere a compromessi e, nel giro di sei mesi, arriva a cambiare postazione e dirigente di lavoro quattro volte. La direttrice dell'ufficio del personale della società per cui lavora, le offre un'ultima possibilità: lavorare come segretaria per il "boss" Katherine Parker nel settore fusioni e acquisizioni. Tess accetta e subito inizia a seguire i consigli del nuovo capo che la invita ad eleggerla suo modello per avere, un domani, successo. Parker si dimostrerà subito capricciosa e dispotica, divertita dal fatto di essere coetanea della sua segretaria e di essere in una posizione di vantaggio. Tess confida a Parker una propria idea di progetto finanziario che potrebbe interessare le Trusk Industries; Parker la dissuade invitandola a portarle altre idee; in realtà si appropria dell'idea della segretaria e cerca di tenerla all'oscuro. Quando Parker si frattura una gamba su una pista da sci e resta costretta a letto per due settimane, Tess scopre del furto dell'idea e decide di riappropriarsi del proprio progetto. Si spaccerà per un boss della finanza del calibro di Parker e, coinvolgendo un agente di un altro studio, di cui s'innamorerà e che si scoprirà poi essere il fidanzato di Katherine Parker, arriverà al suo scopo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Donna in carriera.

Dal film è stata anche tratta una breve serie tv omonima trasmessa dalla NBC, e interpretata da Sandra Bullock nel ruolo di Tess McGill. La serie durò solo 12 episodi, dei quali sono stati trasmessi solo i primi 8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema