Una bionda tutta d'oro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una bionda tutta d'oro
Titolo originale The Real McCoy
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1993
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, azione, thriller
Regia Russell Mulcahy
Soggetto Desmond Lowden
Sceneggiatura William Davies, William Osborne
Fotografia Denis Crossan
Montaggio Peter Honess
Musiche Brad Fiedel Jim Jacobsen
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Una bionda tutta d'oro è un film del 1993, diretto da Russell Mulcahy.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Karen McCoy rapina banche. È una delle migliori. Tradita dal socio, un gangster senza scrupoli, ha passato gli ultimi sei anni in prigione per una rapina non riuscita. Dopo aver scontato la sua pena, ancora sotto sorveglianza, Karen ha tutte le intenzioni di rigare dritto, ricominciare una nuova vita recuperando suo figlio, che grazie al suo ex marito crede che lei sia morta. Dopo essere stata rilasciata, Karen incontra un piccolo truffatore J.T. Barker, che è a conoscenza del suo glorioso passato. J.T. che di glorioso non ha proprio nulla, vede in lei l'opportunità che cercava. Nonostante Karen sia lusingata da tanta ammirazione, rifiuta categoricamente di ritornare ad una vita disonesta. J.T. prende contatti con Jack Schmidt, proprio il gangster che ha mandato Karen dietro le sbarre, informandolo ingenuamente che Karen è fuori in libertà vigilata. Dopo aver pianificato una rapina da 18 milioni di dollari, Jack si rende conto di non poterci riuscire senza l'abilità di Karen e rapisce suo figlio per costringerla a partecipare al colpo. Incapace di farsi proteggere dall'agente incaricato di vigilare su di lei, perché anche lui uomo di Jack, Karen è in trappola. Karen non ha scelta, teme per la vita di suo figlio, asseconda Jack, ma con l'aiuto di J.T. cerca di organizzare un piano per fregarli tutti, rischiando di fallire, mettendo in pericolo la vita di suo figlio e con la paura di ritrovarsi di nuovo dietro le sbarre, se non addirittura morta.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema