Un posto tranquillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un posto tranquillo
Paese Italia
Anno 2003-2005
Formato serie TV
Genere commedia, drammatico
Stagioni 2
Episodi 6
Durata 100 min circa (episodio)
Lingua originale italiano
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1.33 : 1
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Carlo Bixio
Interpreti e personaggi
Musiche Andrea Guerra
Casa di produzione Publispei per Rai Fiction
Prima visione
Prima TV Italia
Dal 9 febbraio 2003
Al 19 ottobre 2005
Rete televisiva Rai 1
Premi

Un posto tranquillo è una serie televisiva italiana trasmessa su Rai 1 dal 2003 al 2005.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

La serie è stata trasmessa in prima serata su Rai Uno dal 9 febbraio 2003 al 10 febbraio 2003 con protagonista assoluto Lino Banfi e con la partecipazione straordinaria di Nino Manfredi. I temi musicali ricorrenti durante gli episodi sono stati composti da Andrea Guerra.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

La serie è stata trasmessa in prima serata su Rai Uno dal 10 ottobre 2005 al 19 ottobre 2005. La stagione è dedicata a Nino Manfredi, scomparso circa un anno prima della messa in onda e co-protagonista della prima stagione. Qui Lino Banfi interpreta ben due personaggi: quello di frate Raniero, già protagonista di Un posto tranquillo, e quello del malavitoso Rocco Mattone[1]. I temi musicali ricorrenti durante gli episodi sono stati composti da Andrea Guerra.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

  • La prima stagione venne trasmessa in prima TV dal 9 febbraio 2003 al 10 febbraio 2003.
  • La seconda dal 10 ottobre 2005 al 19 ottobre 2005.
Stagione Episodi Prima TV
Prima stagione 2 2003
Seconda stagione 4 2005

Trama[modifica | modifica sorgente]

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

La vita dei quattro frati di un piccolo convento è sconvolta dall'arrivo di Antonio, che si dichiara essere uno studente di storia dell'arte interessato ad esaminare la struttura del monastero. Raniero, il padre guardiano, inizia un'attività da agente segreto per indagare sul passato del nuovo ospite. Ciò che scoprirà sarà una sorpresa per tutti. Giorgia sta per sposare il figlio del sindaco del paese, ma dopo aver conosciuto Antonio la sua vita cambia radicalmente. La ragazza cerca in tutti i modi di negare a se stessa di essersi innamorata di Antonio ma alla fine è costretta a cedere ai suoi sentimenti.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver scoperto, nella prima serie, di avere un figlio, padre Raniero si trova di fronte un sosia che è anche un malavitoso. L'obiettivo del delinquente è chiaro: rifugiarsi nel convento e prendere il posto del frate per sfuggire alla polizia e alla vendetta di un gruppo mafioso.

Ascolti prima stagione[modifica | modifica sorgente]

Prima TV Italia Telespettatori Share
9 febbraio 2003 9.670.000 34.68%
10 febbraio 2003 10.438.000 35%

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Nel 2003 questa miniserie si collocò in testa alle top ten degli ascolti e venne proclamata programma dell'anno[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lino Banfi si sdoppia, Rai International. URL consultato il 26-10-2008.
  2. ^ Publispei. URL consultato il 01-01-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]