Un matrimonio molto particolare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un matrimonio molto particolare
Titolo originale I Me Wed
Paese Canada
Anno 2007
Formato film TV
Genere commedia, romantico
Durata 90 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,85:1
Colore colore
Audio Dolby Digital
Crediti
Regia Craig Price
Sceneggiatura Julie Sherman Wolfe
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Fotografia Stephen Reizes
Montaggio Jean Beaudoin
Musiche James Gelfand
Scenografia Paul Easton
Costumi Sue Fijalkowska
Casa di produzione Muse Entertainment Enterprises, Sound Venture Productions
Prima visione

Un matrimonio molto particolare (I Me Wed) è un film del 2007 diretto da Craig Price.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Isabelle Darden, giovane trentenne single, è pressata dalla madre Lillian e dalla migliore amica Amy a trovare un uomo da sposare. Durante una festa d'addio al nubilato di un'altra amica, Isabelle, per far vedere che è felice così com'è, decide di sposare sé stessa. Amy, però, non è d'accordo e si allontana dall'amica frequentando Jim, fabbricatore di etichette, con cui era già uscita Isabelle. Durante i preparativi organizzati dal migliore amico Bill, Isabelle conosce il figlio del suo datore di lavoro, Colin e iniziano a frequentarsi. Nel frattempo, il "matrimonio" di Isabelle finisce su Internet e Isabelle riceve una proposta per partecipare ad un programma televisivo.

Colin non sa del progetto di Isabelle e, quando lo scopre in tv, dapprima è d'accordo, poi però cambia idea, pressato da amici e persone che non conosce, e lascia Isabelle. Alla fine, quando Amy si riavvicina all'amica, Isabelle scopre che per affermare il suo punto di vista non ha bisogno di un abito da sposa e da una cerimonia ufficiale, ma solo di sé stessa. La donna si sposa, quindi, con sé stessa e va a festeggiare al parco con la madre e gli amici Bill e Amy. Lì si rende conto che le manca Colin, che arriva dietro di lei sul calesse su cui lavora. Nella scena finale, si vedono Isabelle e Colin sposati.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione