Un gelido inverno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un gelido inverno
Winter's Bone.jpg
Jennifer Lawrence in una scena del film
Titolo originale Winter's Bone
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2010
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Debra Granik
Soggetto Daniel Woodrell
Sceneggiatura Debra Granik, Anne Rosellini
Produttore Alix Madigan, Anne Rosellini
Casa di produzione Anonymous Content, Winter's Bone Productions
Distribuzione (Italia) Bolero Film
Fotografia Michael McDonough
Montaggio Affonso Gonçalves
Musiche Dickon Hinchliffe
Scenografia Mark White
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Un gelido inverno (Winter's Bone) è un film del 2010 diretto da Debra Granik, adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Daniel Woodrell.

Il film ha vinto il Gran premio della giuria: U.S. Dramatic al Sundance Film Festival 2010[1], 4 Premi al Torino Film Festival 2010, ha ottenuto 7 candidature agli Independent Spirit Awards 2011[2] e 4 candidature agli Oscar 2011, nelle categorie; miglior film, miglior attrice (Jennifer Lawrence), miglior attore non protagonista (John Hawkes) e miglior sceneggiatura non originale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una sperduta zona montuosa del Missouri, la diciassettenne Ree Dolly vive in condizioni disagiate gestendo la fattoria di famiglia e prendendosi cura dei fratelli minori, a causa della depressione che ha colpito la madre e che la porta a vivere in una sorta di indifferente assenza. Il padre della ragazza, coinvolto nello spaccio e nella produzione di metanfetamine, impegna la fattoria per pagarsi la cauzione e uscire di prigione, sparendo poi nel nulla. Un giorno lo sceriffo del luogo avverte la giovane Ree che se il padre non si presenterà al più presto in tribunale, la casa verrà confiscata. Ree, spinta dalla disperazione di non poter più accudire la famiglia e con forza di volontà, si muove da sola tra indifferenza e ostilità sull'altopiano d'Ozark, bussando di porta in porta alla ricerca dell'uomo. La ragazza dovrà affrontare la diffidenza e la violenza dell'intera comunità per tenere unito quello che resta della sua famiglia. Fino a una drammatica - ma solo parzialmente rivelata - verità.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 'Winter's Bone' wins grand jury prize for drama at Sundance, Los Angeles Times, 30 novembre 2010. URL consultato il 5 marzo 2014.
  2. ^ (EN) 'Winter's Bone,' 'Kids' come up big at Spirit Awards, reuters.com, 31 gennaio 2010. URL consultato il 5 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema