Un cavaliere e il suo re

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un cavaliere e il suo re
Titolo originale The Pale Horseman
Autore Bernard Cornwell
1ª ed. originale 2006
Genere romanzo
Sottogenere romanzo storico
Lingua originale inglese
Ambientazione Wessex, IX sec. d.C.
Protagonisti Uhtred Uhtredson
Altri personaggi padre Beocca, Leofric, re Alfredo, Ælswith, Guthrum
Serie Le cronache dei Sassoni
Preceduto da L'ultimo re
Seguito da I re del Nord

Un cavaliere e il suo re di Bernard Cornwell (titolo originale The Pale Horseman, pubblicato in UK nel 2006), è un romanzo storico della serie intitolata Le cronache dei Sassoni (The Saxon Stories nell'originale inglese). la prima edizione italiana del romanzo è del 2007 (Longanesi, codice ISBN 978-88-304-2383-1). Secondo romanzo storico d'avventura della serie sui re sassoni, prende spunto da una battaglia realmente avvenuta nell'878.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La vittoria nella battaglia di Cynuit contro gli invasori danesi ha permesso al regno del Wessex di stabilire una tregua vantaggiosa col nemico. Il merito della vittoria va al giovane Uhtred di Bebbanburgh, che ha ucciso nello scontro fra i due muri di scudi, e non senza un po' di fortuna, Ubba Lothbrokson, il più temibile dei signori della guerra danesi. Dopo la battaglia Uhtred aveva commesso l'errore di non essere andato immediatamente da re Alfredo ad Exanceaster a rivendicare la vittoria, lasciando che Odda il Giovane, ambizioso aldermanno del Defnascir, si attribuisse tutti i meriti.

Uhtred si è ritirato a Cridianton, nella tenuta di sua moglie Mildrith, ma la vita tranquilla non fa per lui. Con l'aiuto dell'amico Leofric, arrivato per ordine del re, inizia sotto mentite spoglie a razziare navi e villaggi per arricchirsi. Durante le sue scorribande conosce Iseult, regina di un villaggio saccheggiato, e la porta con sé.

Costretto a sostenere un duello con Staepa, che si rivelerà in seguito un fedele soldato, viene salvato dalla provvidenziale irruzione dei danesi. Con il re ed alcuni compagni trova scampo in un villaggio tra le paludi. Finalmente riesce ad organizzare un esercito e a vincere l'ultima battaglia, nonostante l'inferiorità numerica, ma è costretto a subire un'altra grave perdita personale.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

La famiglia di Uhtred[modifica | modifica sorgente]

  • Uhtred Uhtredson, già Uhtred Ragnarson, nato Osbert, aldermanno spodestato di Bebbanburg
  • Mildrith, moglie di Uhtred
  • Uhtred, figlio di Uhtred e Mildrith
  • Ælfric, zio di Uhtred ed usurpatore del titolo di aldermanno di Bebbanburg

Alfredo e la sua corte[modifica | modifica sorgente]

  • Re Alfredo del Wessex (Alfredo il Grande), re del Wessex
  • Ælswith, moglie di Alfredo
  • Æthelflaed, figlia di Alfredo
  • Edoardo, figlio di Alfredo
  • Æthelwold, nipote di Alfredo e amico di Uhtred
  • Alewold, vescovo di Cridianton
  • Padre Beocca, prete alla corte di re Alfredo ed amico ed ex precettore di Uhtred

I Sassoni[modifica | modifica sorgente]

  • Leofric, amico di Uhtred, guerriero e marinaio sassone
  • Odda il Vecchio, padrino di Mildrith
  • Odda il Giovane, figlio di Odda il vecchio e aldermanno del Defnascir
  • Eanflæd, prostituta, amica di Leofric
  • Steapa lo Spietato, guerriero al servizio di Odda il giovane
  • Harald, sceriffo del Defnascir
  • Wulfhere, aldermanno del Wiltunscir

I Danesi[modifica | modifica sorgente]

  • Guthrum lo scalognato, signore della guerra
  • Svein del Cavallo Bianco, signore della guerra
  • Ragnar Ragnarsson, detto Ragnar il giovane, figlio del conte Ragnar e amico fraterno di Uhtred
  • Haesten, guerriero al servizio di Uhtred

I Britanni[modifica | modifica sorgente]

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

  • Bernard Cornwell, Un cavaliere e il suo re, traduzione di Donatella Cerutti Pini, Longanesi, 2007, pag.428, ISBN 978-88-304-2383-1.
  • Bernard Cornwell, Un cavaliere e il suo re, traduzione di Donatella Cerutti Pini, collana TeaDue, n. 1645, Tea, 2008, pag.428, ISBN 978-88-502-1744-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Scheda dell'edizione Longanesi su anobii.com
  • Scheda dell'edizione TeaDue su anobii.com
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura