Umberto di Savoia-Aosta (2009)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Umberto di Savoia
Principe di Piemonte

Per le vicende relative alla questione dinastica, si veda qui.

Stemma
Predecessore Umberto II d'Italia
Nascita Neuilly-sur-Seine, 7 marzo 2009
Dinastia Casa Savoia
Padre Aimone di Savoia-Aosta
Madre Olga di Grecia
Religione Cattolica

Umberto di Savoia (Neuilly-sur-Seine, 7 marzo 2009) è un membro di Casa Savoia.

È il primo figlio maschio di Aimone di Savoia-Aosta. La sua posizione nella linea di successione al trono d'Italia è oggetto di controversia. Ha un fratello, Amedeo, nato nel 2011, creato Duca degli Abruzzi, ed una sorella, Isabella, nata nel 2012.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nascita e battesimo[modifica | modifica wikitesto]

Umberto di Savoia-Aosta è nato a Neuilly-sur-Seine, primo figlio di Aimone di Savoia-Aosta ed Olga di Grecia.[2]

È stato battezzato a Giuggianello il 18 luglio 2009 dal sacerdote Alessandro di Borbone Due Sicilie. Suo padrino è stato Carlo Radicati di Primeglio, mentre la madrina è stata Maria Gabriella di Savoia,[3] che fu anche presente al matrimonio dei suoi genitori nel 2008 e a quello dei nonni materni nel 1965.[4] Il suo secondo padrino è stato Erik Bugulov, politico e imprenditore russo.

La posizione nella dinastia[modifica | modifica wikitesto]

La posizione di Umberto di Savoia-Aosta nella gerarchia di Casa Savoia è controversa a causa della contesa sulla linea di successione al trono d'Italia. A lui sono associati due diversi ordini di successione al trono d'Italia, dato che è in atto una disputa fra il nonno Amedeo di Savoia-Aosta ed il lontano cugino di quest'ultimo, Vittorio Emanuele di Savoia. Umberto di Savoia-Aosta è secondo in linea di successione considerando il nonno Amedeo come legittimo pretendente al trono d'Italia, mentre è quarto nella linea di successione che riconosce il primato a Vittorio Emanuele.

La Corona d'Italia è ereditata per primogenitura in accordo alla legge salica, e ciò significa che solo i discendenti maschi possono accedere al trono. Vittorio Emanuele ha un solo figlio maschio, Emanuele Filiberto, che, a sua volta, ha solo due figlie femmine, le quali non potranno diventare, in futuro, capo di Casa Savoia e pretendenti al trono d'Italia.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Savoia-Aosta

Coat of arms of the savoy-aosta line.svg

Amedeo I (1845-1890)
Emanuele Filiberto (1869-1931)
Amedeo (1898-1942)
Figli
  • Margherita Isabella
  • Maria Cristina
Aimone (1900-1948)
Amedeo (1943)
Figli
Aimone (1967)
Figli
  • Umberto, principe di Piemonte
  • Amedeo, duca degli Abruzzi
  • Isabella
NOTA

Ferma restando la genealogia di Casa Savoia, il tema della successione a Umberto II come capo del casato è oggetto di controversia fra i sostenitori di Vittorio Emanuele e di Amedeo.

Il 7 luglio 2006, infatti, la Consulta dei Senatori del Regno ha emesso un comunicato con il quale dichiara decaduto da ogni diritto dinastico Vittorio Emanuele e i suoi successori e indica come duca di Savoia e capo della casa il duca d'Aosta, Amedeo.

Per approfondimenti si legga qui.
Umberto di Savoia-Aosta Padre:
Aimone di Savoia-Aosta
Nonno paterno:
Amedeo di Savoia-Aosta
Bisnonno paterno:
Aimone di Savoia, re di Croazia
Trisnonno paterno:
Emanuele Filiberto di Savoia, duca d'Aosta
Trisnonna paterna:
Elena d'Orléans
Bisnonna paterna:
Irene di Grecia
Trisnonno paterno:
Costantino I di Grecia
Trisnonna paterna:
Sofia di Prussia
Nonna paterna:
Claudia d'Orléans
Bisnonno paterno:
Enrico d'Orléans
Trisnonno paterno:
Giovanni d'Orléans
Trisnonna paterna:
Isabella d'Orléans
Bisnonna paterna:
Isabella d'Orléans-Braganza
Trisnonno paterno:
Pedro de Alcantara d'Orléans-Braganza
Trisnonna paterna:
Elisabetta Dobrzensky de Dobrzenicz
Madre:
Olga di Grecia
Nonno materno:
Michele di Grecia-Danimarca
Bisnonno materno:
Cristoforo di Grecia-Danimarca
Trisnonno materno:
Giorgio I di Grecia
Trisnonna materna:
Ol'ga Konstantinovna Romanova
Bisnonna materna:
Francesca d'Orléans
Trisnonno materno:
Giovanni d'Orléans
Trisnonna materna:
Isabella d'Orléans
Nonna materna:
Marina Karella
Bisnonno materno:
Theodoros Karellas
Trisnonno materno:
Demetrio Karellas
Trisnonna materna:
Anastasia Manos
Bisnonna materna:
Elly Chalikiopoulos
Trisnonno materno:
Luis Chalikiopoulos
Trisnonna materna:
Maria Papaleos

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 marzo 2009, due giorni dopo la nascita, ad Umberto venne assegnato da suo nonno paterno il titolo di principe di Piemonte.[2] Tale titolo è contestato da Emanuele Filiberto di Savoia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nota dell'Ufficio Araldico della Casa di Vittorio Emanuele ((PDF)). URL consultato il 09-03-2012.
  2. ^ a b Unione Monarchica Italiana - Pagine dedicata a Umberto di Savoia-Aosta. URL consultato il 09-03-2012.
  3. ^ (EN) Christening of Prince Umberto of Savoy. URL consultato il 09-03-2012.
  4. ^ (FR) Michel et Marina de Grece: Trente Ans de Bonheur in Point de Vue, 14 febbraio 1995, pp. pag. 17.
Predecessore Linea di successione al trono d'Italia Successore Stemma casa savoia aosta.jpg
Aimone di Savoia 2° in linea di successione Amedeo di Savoia-Aosta
Predecessore Principe di Piemonte

(titolo conferitogli dal nonno in virtù della disputa dinastica), contestato da Emanuele Filiberto di Savoia

Successore Stemma casa savoia aosta.jpg
Umberto II di Savoia Dal 2009