Uman'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uman'
comune
(UK) Умань, (PL) Humań
Uman' – Bandiera
Localizzazione
Stato Ucraina Ucraina
Oblast Flag of Cherkasy Oblast.png Čerkasy
Distretto Uman'
Territorio
Coordinate 48°45′N 30°13′E / 48.75°N 30.216667°E48.75; 30.216667Coordinate: 48°45′N 30°13′E / 48.75°N 30.216667°E48.75; 30.216667
Superficie 41 km²
Abitanti 86 614 (2012)
Densità 2 112,54 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 20300-23019
Prefisso +380 4744
Fuso orario UTC+2
Targa CA / 24
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ucraina
Uman'
Uman' – Mappa
Sito istituzionale

Uman' (ucraino: Умань, anche conosciuta in polacco come Humań e in yiddish come Imen') è una città sita nell'Oblast di Čerkasy, nella parte centrale dell'Ucraina. La città è posizionata sulle rive del fiume Umanka ed è il centro amministrativo del distretto di Uman'.

L'odierna popolazione è stimata intorno alle 86.614 persone.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Uman' è conosciuta sin dal 1616 come forte difensivo costruito per resistere alle frequenti incursioni delle popolazioni tatare. Al suo interno stazionava difatti stabilmente un reggimento di cosacchi e, negli anni tra il 1670 e il 1674, costituì inoltre la residenza dell'Etmano della Riva destra ucraina.

Nel 1768 si verificò tra le sue mura e nelle zone limitrofe un sanguinoso massacro dopo che i ribelli cosacchi (Haydamak) Maksym Zalizniak e Ivan Gonta catturarono la città nel corso della rivolta anti-polacca conosciuta come "Koliïvščyna" (il moderno vessillo di Uman' commemora ancor oggi l'evento raffigurando un ribelle con in mano una lancia). Nel 1793 la città divenne parte integrante dell'Impero Russo e qui furono costruite un gran numero di residenze di aristocratici. Fuori dal centro cittadino fu costruito in questo periodo il famoso complesso di parchi noto come Sofiïvka (Софіївка; polacco: Zofiówka) fondato nel 1796 dal conte polacco Stanislaw Szczesny Potocki che lo chiamò in tal modo per onorare la moglie Sofia. Sofiïvka contiene al proprio interno un gran numero di fontane e piccoli specchi d'acqua sormontati da ponti ad arco.

Una comunità ebraica numerosa visse all'interno della città durante il XVIII e XIX secolo. Durante la II guerra mondiale, nei pressi della città fu combattuta la battaglia di Uman', dove le truppe della Germania nazista circondarono e sconfissero quelle sovietiche.

Uman' è il luogo di sepoltura del famoso rabbino Nachman di Breslov, che qui trascorse la fine della propria esistenza e la cui tomba è meta di un pellegrinaggio annuale fin dal 1811, anno della sua morte. Durante il regime sovietico tale pellegrinaggio fu proibito dalle autorità, ma tornò in auge nel 1989, poco prima del definitivo collasso dell'Unione Sovietica.

Il generale sovietico Ivan Danilovič Černjachovskij, lo scrittore ebraico Hershl Polyanker e il metropolita di Siberia Giovanni di Tobolsk furono nativi di Uman'.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Ucraina Portale Ucraina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ucraina