Ulbo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ulbo
Olib
Olib3.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Mar Adriatico
Coordinate 44°22′N 14°46′E / 44.366667°N 14.766667°E44.366667; 14.766667Coordinate: 44°22′N 14°46′E / 44.366667°N 14.766667°E44.366667; 14.766667
Superficie 26,14 km²
Altitudine massima 74 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Croazia Croazia
Regione Regione zaratina
Centro principale Ulbo
Demografia
Abitanti 147 (2001)
Densità 6 ab./km²
Cartografia
Croatia - Olib.PNG
Mappa di localizzazione: Croazia
Ulbo

[senza fonte]

voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

Ulbo (in croato Olib) è un'isola croata della Dalmazia settentrionale, posta nell'arcipelago delle cosiddette isole liburniche occidentali che chiudono a meridione il golfo del Quarnero.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fu abitata per la prima volta da coloni durante l'Impero Romano, ed il suo nome è documentato per la prima volta in testi del X secolo.

I croati arrivarono sull'isola dal medioevo al XIV secolo da Verlicca in Krajina (Dalmazia) fuggendo l'invasione ottomana. Gli ulbiani parlano il dialetto croato čakavo. Fino agli anni '40 del XX secolo era piuttosto diffuso anche l'italiano (in particolare il veneto dalmata)][senza fonte].

L'isola presenta diversi edifici storici o ruderi. Fra questi si ricorda la parrocchiale dell'Assunzione di Maria con la raccolta di antichi reperti fra cui i codici glagolitici nel tesoro del rettorato anteriori al XVII secolo; la Rocca (o "Kula" in croato) che fu costruita per proteggere l'isola dai pirati e le rovine del monastero di San Paolo, abbandonato nel XIII secolo.

Dati generali[modifica | modifica sorgente]

I prodotti locali sono vino, olio d'oliva e formaggi, oltre che i frutti del pescato. L'isola non ha sorgenti, infatti tutte le case sono costruite con cisterne per la raccolta delle acque piovane che insieme ai due pozzi comunali costituiscono le uniche riserve idriche.

L'isola di Ulbo è collegata con la terraferma da una linea di traghetti per Zara attraverso l'isola di Selve e Premuda. Il viaggio dura dalle due alle cinque ore.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]