Uktus-Avia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uktus-Avia
(RU) Авиакомпания Уктус

2nd Sverdlovsk An-74.jpg

Stato Russia Russia
Fondazione 19 settembre 1923 a Ekaterinburg
Sede principale Aeroporto di Ekaterinburg-Utkus
Filiali Aeroporto di Severouralsk
Persone chiave Čibirev Petr - Direttore generale
Tokareva Alena - Direttore finanziario
Finoghenov Jurij - Vice-direttore
Settore trasporti
Prodotti trasporti aerei
Sito web www.uktus-avia.ru
Uktus-Avia
Codice IATA УБ (codice interno)
Codice ICAO UKU (codice internazionale)
Descrizione
Hub Aeroporto di Ekaterinburg-Uktus
Flotta 36+
Destinazioni Russia
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
Yakovlev Yak-40 nella livrea storica della Uktus-Avia.

La Uktus-Avia (in russo: Авиакомпания Уктус) è una compagnia aerea russa conosciuta prima anche come Aeroflot-Sverdlovsk-2 o il Secondo Distaccamento Aereo di Sverdlovsk con hub principale e sede tecnica all'aeroporto di Ekaterinburg-Uktus (in russo: Аэропорт Екатеринбург-Уктус).

Storia[modifica | modifica sorgente]

  • 19 settembre 1923 - l'inaugurazione della pista all'aeroporto Uktus e l'arrivo dei primi tre aerei tedeschi Junkers F 13. Nel 1923 sono stati effettuati i primi 93 voli con gli aerei arrivati a Ekaterinburg e sono stati trasportati i primi 229 passeggeri.
  • 22 luglio 1928 - l'inaugurazione dei voli di linea sulla rotta Sverdlovsk-Uktus - Mosca.
  • 15 agosto 1930 - l'inaugurazione dei voli di linea sulla rotta Sverdlovsk-Uktus - Magnitogorsk.
  • 1 gennaio 1932 - l'inaugurazione della prima pista e del primo Terminal Passeggeri a Uktus.
  • 1933 - l'inizio dei voli di linea da Sverdlovsk per Tjumen', Surgut, Serov, Berezniki con gli aerei sovietici Putilov Stal-2.
  • 1934 - l'inaugurazione dei voli di linea sulle rotte per Novosibirsk, Irkutsk, Čeljabinsk. In un anno all'aeroporto Uktus sono transitati 1600 passeggeri.
  • 1935 - l'arrivo a Sverdlovsk dei primi aerei Putilov Stal-3.
  • Maggio 1938 - il primo aereo statunitense Douglas DC-3 atterra a Uktus.
  • 23 giugno 1941 - il pilota Nikolaj Aleksadrovič Iščenko in servizio a Uktus dal 1935 diventò l'Eroe dell'Unione Sovietica in seguito all'attacco aereo vicino a Minsk dietro la linea di fronte del nemico. lo scrittore sovietico Konstantin Michajlovič Simonov ha descritto l'atto eroico del pilota da Sverdlovsk nel suo romanzo "I vivi e i morti" pubblicato nel 1959.
  • 28 agosto 1943 - il Terzo Distaccamento di Aviazione dei Trasporti dell'URSS si trasferisce da Uktus all'aeroporto di Ekaterinburg-Kol'covo.
  • 1955 - la creazione del 123º Distaccamento Aereo Unito a Uktus e l'arrivo degli aerei Antonov An-2. Con gli aerei An-2 ha iniziato i voli a Uktus il primo Direttore generale della Ural Airlines Sergej Nikolaevič Skuratov.
  • 1957 - l'arrivo a Uktus dei primi aerei Yakovlev Yak-12 e degli elicotteri Mil Mi-1.
  • 1958 - a Uktus atterra il primo elicottero Mil Mi-4.
  • 18 giugno 1963 - la creazione del Secondo Distaccamento Aereo Unito di Sverdlovsk sulla base dell'aeroporto di Ekaterinburg-Uktus, il 123mp Distaccamento Aereo Unito e 326º Distaccamento degli Elicotteri.
  • Marzo 1967 - i primi due Mil Mi-8 atterrano a Uktus.
  • 25 agosto 1967 - il primo volo di linea operato con un Mil Mi-8 sulla rotta Uktus - Tavda - Tjumen' - Uraj.
  • 1973 - al posto degli elicotteri Mil Mi-1 entrano in servizio i primi Mil Mi-2.
  • 1984 - l'apertura del nuovo Terminal Passeggeri a Aramil' a 15 km a sudest da Sverdlovsk.
  • 1985 - l'aeroporto Uktus si trasferisce ad Aramil'.
  • 17 maggio 1986 - due elicotteri Mil Mi-8 della compagnia aerea sono stati spediti a Kiev per i lavori aerei di costruzione del sarcofago del reattore N. 4 nel luogo del Disastro di Černobyl'. In totale 40 persone tra i tecnici, i piloti degli elicotteri ed ingegneri di bordo hanno partecipato nelle spedizioni in Ucraina.
  • Luglio 1988 - l'arrivo dei primi Antonov An-28 all'aeroporto Uktus e l'inizio dei voli di linea per Berezniki, Severouralsk, Krasnoufimsk, Magnitogorsk, Tavda.
  • 20 novembre 1994 - il primo Yakovlev Yak-40 atterra all'aeroporto Uktus.
  • Ottobre 2002 - l'arrivo del primo Antonov An-74 dall'aeroporto di Ufa e l'inizio dello sviluppo dello hub per i voli business e VIP sulla base dell'aeroporto Uktus.
  • 1 novembre 2002 - il primo volo internazionale sulla linea Ekateriburg-Uktus - Praga con un Antonov An-74.
  • 13 marzo 2007 - il primo volo charter domestico dall'aeroporto di Ekaterinburg-Uktus è stato effettuato con un aereo svizzero Pilatus PC-12/47.
  • 18 gennaio 2012 - il piano di investimenti del Governo di Ekaterinburg ha stanziato 200 milioni RUR per i nuovi aerei dell'Uktus-Avia per effettuare i voli di linea regionali dall'aeroporto Uktus e per ristrutturare il debito di 150 milioni RUR di fronte ai creditori della compagnia aerea russa.[1]

Strategia[modifica | modifica sorgente]

La Uktus-Avia effettua trasporto aereo passeggeri e cargo con una flotta di aerei Antonov An-2, Antonov An-74, Pilatus PC-12/47, Yakovlev Yak-40 e con gli elicotteri Mil Mi-2, Mil Mi-8.

Attualmente, gli aerei della compagnia aerea si basano all'aeroporto di Ekaterinburg-Uktus.

Flotta[modifica | modifica sorgente]

Aerei
Elicotteri
  • 1 Mil Mi-2 (RA-23709)
  • 10 Mil Mi-8T (RA-22387, RA-24265, RA-25340, RA-24587, RA-24672, RA-24576, RA-24457, RA-24517, RA-24493, RA-24284)
  • 4 Mil Mi-8MT (RA-25782, RA-25783, RA-25785, RA-25790)

Flotta storica[modifica | modifica sorgente]

Destinazioni[modifica | modifica sorgente]

Accordi commerciali[modifica | modifica sorgente]

Incidenti[modifica | modifica sorgente]

  • 3 ottobre 1986 - un Mil Mi-8 (CCCP-22833) è precipitato vicino a Verchnjaja Pyshma, nell'Oblast' di Sverdlovsk, Russia. L'equipaggio doveva effettuare lo smantellamento della vecchia ciminiera di 100 m d'altezza e durante il tentativo di lancio del dispositivo verso il tubo nella manovra successiva un cavo d'acciaio del dispositivo è stato agganciato dal camino e tirato fortemente. L'elicottero ha toccato con le eliche il tubo ed l'equipaggio ha perso il controllo del velivolo schiantandosi a terra. 2 piloti e 1 membro d'equipaggio dell'elicottero sono morti nell'incidente.[2]
  • Il 12 marzo 2013 un Let L 410 dell'Uktus-Avia ha effettuato un atterraggio d'emergenza all'aeroporto di Ekaterinburg-Kol'covo in seguito al blocco del sistema di carrelli d'atterraggio.[3]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (RU) Avia.Ru - 18-01-2012 - Создание новой региональной авиакомпании начинается на базе аэропорта «Уктус». URL consultato il 18-01-2012.
  2. ^ (RU) Airdisaster.Ru - Катастрофа Ми-8 Уральского УГА в Свердловской области. URL consultato il 08-02-2011.
  3. ^ (RU) Airspot.Ru - 13-03-2013 - В "Кольцово" совершил аварийную посадку самолет авиакомпании "Уктус". URL consultato il 29-03-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Gallerie fotografiche[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]