Uj (affluente del Tobol)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uj
Stati Russia Russia
Kazakistan Kazakistan
Suddivisioni Urali
Volga
Qostanaj
Suddivisioni (2) Čeljabinsk Čeljabinsk
Baschiria Baschiria
Lunghezza 462 km
Portata media 13 m³/s[1]
Bacino idrografico 34.400 km²
Nasce monti Urali
Sfocia fiume Tobol

L'Uj è un fiume della Russia siberiana occidentale (Oblast' di Čeljabinsk e Repubblica Autonoma della Baschiria) e del Kazakistan settentrionale (oblys di Qostanaj), affluente di sinistra del Tobol nel bacino dell'Irtyš.

Nasce dal versante orientale degli Urali meridionali, all'estremità nordorientale della Repubblica Autonoma della Baschiria e a brevissima distanza dalle sorgenti dell'Ural; scorre per tutto il percorso con direzione mediamente orientale, attraversando dapprima il pedemonte orientale degli Urali e successivamente l'estremità sudoccidentale del bassopiano siberiano occidentale, in vista delle falde settentrionali dell'altopiano del Turgaj. Confluisce nel Tobol nel suo medio corso.

Il fiume è congelato, mediamente, da novembre ad aprile.

L'Uj segna per un lungo tratto del corso il confine russo-kazako; l'unica città di rilievo toccata dal fiume è Troick, che sorge per l'appunto lungo questa frontiera.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a 213 km dalla foce

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia