Ugo di Romans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ugo di Romans
vescovo della Chiesa cattolica
Incarichi ricoperti vescovo di Die
arcivescovo di Lione
Consacrato vescovo 1074
Deceduto 7 ottobre 1106

Ugo di Romans o di Die (Romans-sur-Isère, 1040 circa – Susa, 7 ottobre 1106) è stato un vescovo cattolico francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Priore del monastero di Saint-Marcel a Chalon-sur-Saône, il 19 ottobre 1073 venne eletto vescovo di Die e il 9 marzo 1074 ricevette la consacrazione episcopale a Roma dalle mani di papa Gregorio VII: venne trasferito alla sede metropolitana di Lione nel 1083.

Sostenitore della riforma gregoriana, fu legato pontificio di Gregorio VII, che lo indicò tra i suoi possibili successori: avendo avversato la sua elezione ed essendo vicino all'imperatore Enrico VI, subì la scomunica da parte di papa Vittore III il 29 agosto 1087, ma papa Urbano II revocò il provvedimento e lo reintegrò nelle sue cariche.

Presiedette un sinodo ad Autun che emanò provvedimenti contro il nicolaismo e la simonia.

Nel 1094 Ugo di Romans scomunicò il re di Francia Filippo I per aver contratto irregolarmente matrimonio con Bertrada di Montfort (+1117).

Papa Pasquale II non gli confermò l'incarico di legato.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Claudio Stercal e Milvia Fioroni (a cura di), Le origini cisterciensi. Documenti, Milano, Jaka Book, 2004. ISBN 88-16-40394-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 216323012