Ugo Eteriano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ugo Eteriano (Pisa, 1115Costantinopoli, 1182) è stato un teologo italiano.

Fu consigliere latino alla corte di Manuele Comneno (1143-1180).[1] Eteriano scrisse un trattato contro dei Bogomili, Adversus Patherenos.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scritti di letteratura, filologia e teologia medievali Ferruccio Gastaldelli, Centro italiano di studi sull'alto medioevo - 2000 " Un porre tano, che chiamerei anomalo, è il pisano Ugo Eteriano che visse alla corte di Manuele Comneno (1143-1180) ricoprendovi ..."
  2. ^ Jean Duvernoy La religione dei catari. Fede, dottrine, riti p261 2000 "All'incirca nella stessa epoca un consigliere latino dell'imperatore Manuele Comneno, Ugo Eteriano, di Pisa, scrisse un trattato contro dei Bogomili scoperti nell'Ellesponto, al quale dà il titolo di Adversus Patherenos,