Ugni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ugni
Ugni molinae.jpg
Ugni molinae
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Myrtales
Famiglia Myrtaceae
Genere Ugni
Turcz.
Specie

Ugni Turcz. è un genere di piante della famiglia delle Mirtacee a cui appartengono 4 specie, tutte originarie dell'America, dalla parte centro meridionale del Cile e dell'Argentina fino al Messico.

Il nome deriva dal termine Uñi con cui i nativi Mapuche indicano frutti della specie di maggior rilievo del genere, l'Ugni molinae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Normalmente sono arbusti sempreverdi, che possono raggiungere altezze da uno a quattro metri.
Le foglie sono ovali, opposte, 1–4 cm di lunghezza, 0,2-2,5 cm di larghezza, di colore verde scuro, lucide, spesso con profumo speziato ed aromatico.
I fiori sono pendenti da 1 a 3 cm di diametro, con quattro o cinque petali e numerosissimi stami.
I frutti sono piccole bacche rosse o rosate, a volte bianche.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Il genere, ora considerato separato e distinto, era in passato attribuito a Myrtus o Eugenia, dai quali si distingue per i fiori pendenti, e per gli stami più corti dei petali.
Comprende le seguenti specie:[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ugni in World Checklist of Myrtaceae, Board of Trustees of the Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 25.10.2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica