Ugliano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ugliano
Ugljan
Ugljan 7 from st Mihovila.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Mar Adriatico
Coordinate 44°05′N 15°10′E / 44.083333°N 15.166667°E44.083333; 15.166667Coordinate: 44°05′N 15°10′E / 44.083333°N 15.166667°E44.083333; 15.166667
Superficie 50,21 km²
Geografia politica
Stato Croazia Croazia
Regione Regione zaratina
Centro principale Oltre
Demografia
Abitanti 7.583 (2001)
Densità 151 ab./km²
Cartografia
Croatia - Ugljan.PNG
Mappa di localizzazione: Croazia
Ugliano

[senza fonte]

voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

Ugliano[1] (in croato Ugljan) è un'isola della Dalmazia, in Croazia, situata di fronte a Zara.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola di Ugliano fa parte dell'arcipelago zaratino o dalmata settentrionale, e così come le isole vicine si sviluppa lungo un asse orografico con andamento nord-sud. La forma allungata dell'isola (22 km per 3,8 km di larghezza) ne ha determinato anche l'assetto viario: una sola strada collega le principali località, che sono tutte rivolte verso la costa dalmata.

Ugliano è separata dalla terraferma per mezzo del canale di Zara e dall'isola di Eso tramite il Canale di Mezzo. Meno netta è la separazione con le isole contermini: a nord Sestrugno è distante solo 2 km, mentre a sud l'isola di Pasman è addirittura collegata tramite un ponte carrozzabile gettato sullo stretto di Zdrelac. La città di Zara è distante appena 4 km in linea d'aria ed è regolarmente collegata da traghetti che partono dal capoluogo Oltre.

L'isola è tra le più densamente popolate dell'Adriatico; le principali località sono: Ugliano, Lucorano (Lukoran), Sant'Eufemia (Sutomišćica), Pogliana (Poljana), Oltre (Preko), Calle (Kali) e Camera o Cuchizza (Kukljica). La montagna più alta (Monte Grande) raggiunge i 286 m.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è stata abitata fin dalla preistoria e venne nominata da Plinio il Vecchio col nome di Lissa. Nel medioevo prese il nome di San Michele, per poi essere nominata col nome attuale nel 1325. All'epoca dei Romani era abitata prevalentemente lungo il versante nordoccidentale, come testimoniano alcuni reperti archeologici che hanno anche attestato l'antica produzione di olio di oliva. Alcuni ritengono che il nome attuale dell'isola contenga qualche riferimento etimologico alla parola olio (in croato ulje).

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Molte le vestigia del passato veneziano dell'isola. La Serinissima vi edificò nel XIII secolo la fortezza di San Michele La nobile famiglia Veneziana dei Califfi vi costruì l'omonimo castello nel XVII secolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 663-673.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]