Ubichinolo-citocromo c reduttasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
ubichinolo-citocromo c reduttasi
Modello tridimensionale dell'enzima
Modello tridimensionale dell'enzima
Numero EC 1.10.2.2
Classe Ossidoreduttasi
Nome sistematico
ubichinolo:ferrocitocromo-c ossidoreduttasi
Altri nomi
coenzima Q-citocromo c reduttasi; complesso III (trasporto mitocondriale degli elettroni); ubichinone-citocromo c reduttasi; ubichinone citocromo c-2 ossidoreduttasi; ubichinolo-citocromo c2 ossidoreduttasi; ubichinolo- citocromo c1 ossidoreduttasi; QH2:citocromo c ossidoreduttasi
Banche dati BRENDA, EXPASY, GTD, KEGG, PDB
Fonte: IUBMB

La ubichinolo-citocromo c reduttasi è un enzima appartenente alla classe delle ossidoreduttasi, che catalizza la seguente reazione:

QH2 + 2 ferricitocromo c Q + 2 ferrocitocromo c + 2 H+

Tale enzima è noto anche come complesso III nel contesto della catena di trasporto degli elettroni. Si tratta infatti della seconda delle tre pompe protoniche presenti sulla membrana interna mitocondriale che fanno parte del processo. Il complesso III riceve elettroni dal coenzima Q e li cede al citocromo c, una proteina periferica di membrana che trasferisce elettroni dal complesso III al IV. Contestualmente, l'enzima trasferisce quattro protoni nello spazio intermembrana, contribuendo a generare il potenziale di membrana necessario alla fosforilazione ossidativa dell'ATP.

L'enzima contiene anche il citocromo b, che possiede due gruppi eme (b562 e b566) legati ad un'unica catena proteica, un centro ferro-zolfo ed il citocromo c1.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marres, C.A.M. and Slater, E.C. Polypeptide composition of purified QH2:cytochrome c oxidoreductase from beef-heart mitochondria. Biochim. Biophys. Acta 462 (1977) 531–548. Entrez PubMed 597492
  • Rieske, J.S. Composition, structure, and function of complex III of the respiratory chain. Biochim. Biophys. Acta 456 (1976) 195–247. Entrez PubMed 788795
  • Wikström, M., Krab, K. and Saraste, M. Proton-translocating cytochrome complexes. Annu. Rev. Biochem. 50 (1981) 623–655. Entrez PubMed 6267990

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]