UNDOF

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 33°07′N 35°52′E / 33.116667°N 35.866667°E33.116667; 35.866667 La Forza di disimpegno degli osservatori delle Nazioni Unite (UNDOF dall’inglese United Nations Disengagement Observer Force) è una missione delle Nazioni Unite, decisa con la risoluzione 350 del Consiglio di sicurezza il 31 maggio 1974, per supervisionare il disimpegno delle truppe siriane ed israeliane al confine tra le due nazioni.

La missione si rese necessaria per stemperare il clima di tensione tra i due paesi per la contesa delle alture del Golan e per fare da "cuscinetto" tra i due Stati, al fine di evitare - con la propria presenza - che la situazione di tensione si trasformasse in guerra.

Il quartier generale, "Camp Faouar", si trova in territorio siriano; attualmente il contingente è composto da 1.048 militari, e il comandante della missione è il generale austriaco Wolfgang Jilke.

Le nazioni che hanno contribuito al contingente militare sono: Austria, Canada, India, Giappone, Nepal, Polonia e Slovacchia.

Il costo della missione si aggira intorno ai 40 milioni di dollari annui.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Nazioni Unite Portale Nazioni Unite: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nazioni Unite