UFC Fight Night: Machida vs. Munoz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC Fight Night: Machida vs. Munoz
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 26 ottobre 2013
Sede Phones 4 U Arena
Città Regno Unito Manchester, Regno Unito
Spettatori 10.335
Cronologia pay-per-view
UFC 166: Velasquez vs. Dos Santos 3 UFC Fight Night: Machida vs. Munoz UFC: Fight for the Troops 3
Progetto Wrestling

UFC Fight Night: Machida vs. Munoz è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship il 26 ottobre 2013 alla Phones 4 U Arena di Manchester, Regno Unito.

Retroscena[modifica | modifica sorgente]

L'incontro principale doveva essere la sfida tra il beniamino di casa Michael Bisping ed il top fighter statunitense Mark Muñoz, ma l'inglese diede forfait a causa di un infortunio ad un occhio e venne sostituito dall'ex campione dei pesi mediomassimi Lyoto Machida.

Nella sua sconfitta contro Jessica Andrade l'atleta di casa Rosi Sexton registrò ben 206 colpi subiti, uno dei valori più alti mai registrati in UFC per un incontro di tre round.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Divisione Metodo Round Tempo Premio
Card principale
Pesi Medi Brasile Lyoto Machida batte Stati Uniti Mark Muñoz KO (calcio alla testa) 1 3:10 KOTN
Pesi Leggeri Regno Unito Ross Pearson NC Stati Uniti Melvin Guillard No Contest (ginocchiata illegale di Guillard) 1 1:57
Pesi Mediomassimi Nigeria Jimi Manuwa batte Canada Ryan Jimmo KO Tecnico (infortunio) 2 4:41
Pesi Leggeri Regno Unito Norman Parke batte Guam Jon Tuck Decisione unanime (29-28, 29-28, 30-27) 3 5:00
Pesi Medi Svezia Nico Musoke batte Italia Alessio Sakara Sottomissione (armbar) 1 3:07 SOTN
Catchweight (128 libbre) Brasile John Lineker batte Regno Unito Phil Harris KO Tecnico (pugno al corpo) 1 2:51
Card preliminare
Pesi Leggeri Stati Uniti Al Iaquinta batte Polonia Piotr Hallmann Decisione unanime (29-28, 30-27, 30-27) 3 5:00
Pesi Medi Regno Unito Luke Barnatt batte Stati Uniti Andrew Craig Sottomissione (rear naked choke) 2 2:12 FOTN
Pesi Gallo Femmine Brasile Jessica Andrade batte Regno Unito Rosi Sexton Decisione unanime (30-26, 30-27, 30-26) 3 5:00
Pesi Piuma Stati Uniti Cole Miller batte Regno Unito Andy Ogle Decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28) 3 5:00
Pesi Piuma Stati Uniti Jimy Hettes batte Regno Unito Robert Whiteford Sottomissione (triangolo) 2 2:17
Pesi Medi Regno Unito Brad Scott batte Paesi Bassi Michael Kuiper Sottomissione (front choke) 1 4:17

Premi[modifica | modifica sorgente]

I lottatori premiati ricevettero un bonus di 50.000 dollari[1].

Legenda:

  • FOTN: Fight of the Night (vengono premiati entrambi gli atleti per il miglior incontro dell'evento)
  • KOTN: Knockout of the Night (viene premiato il vincitore per la migliore vittoria tramite KO dell'evento)
  • SOTN: Submission of the Night (viene premiato il vincitore per la migliore vittoria tramite sottomissione dell'evento)

Incontri annullati[modifica | modifica sorgente]

Divisione Motivo
Pesi Medi Regno Unito Michael Bisping contro Stati Uniti Mark Muñoz Bisping infortunato
Pesi Medi Italia Alessio Sakara contro Regno Unito Tom Watson Watson infortunato
Pesi Medi Italia Alessio Sakara contro Svezia Magnus Cedenblad Cedenblad infortunato
Pesi Leggeri Regno Unito Paul Taylor contro Nigeria Anthony Njokuani Entrambi gli atleti si infortunarono
Pesi Piuma Stati Uniti Jimy Hettes contro Regno Unito Mike Wilkinson Wilkinson infortunato

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "UFC Fight Night 30 bonuses: Machida, Musoke, Barnatt and Craig earn $50k awards".