UEFA European Futsal Championship 2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UEFA European Futsal Championship 2003
Logo della competizione
Competizione UEFA European Futsal Championship
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione
Date 17 febbraio - 24 febbraio
Luogo Italia Italia
(2 città)
Partecipanti 8 (28 alle qualificazioni)
Impianto/i 2 stadi
Risultati
Vincitore Italia Italia
(1º titolo)
Secondo Ucraina Ucraina
Statistiche
Miglior giocatore Italia Vinicius Bacaro
Miglior marcatore Ucraina Serhiy Koridze (7)
Incontri disputati 15
Gol segnati 77 (5,13 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2001 2005 Right arrow.svg


Il terzo UEFA European Futsal Championship, disputato nel 2003 in Italia, è la quarta edizione di un torneo per squadre nazionali di calcio a 5 organizzato dalla UEFA, organismo che amministra tale sport in ambito europeo.

Le sedi scelte per la manifestazione sono entrambe campane: il Palasport di Aversa ed il PalaMaggiò di Caserta dove si tiene la finale. Le otto squadre vennero divise in due gironi da cui escono le quattro semifinaliste. Subito appare la supremazia dell'Ucraina nel proprio girone, a scapito della Spagna campione uscente, e dei padroni di casa azzurri che con un ruolino di altissimo livello e sospinti da un caloroso pubblico (più di ottomila persone per la finale), portano l'Italia alla conquista del suo primo alloro continentale, battendo gli ucraini per 1-0 con rete decisiva su punizione di Vinicius Bacaro.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Qualificazioni all'UEFA European Futsal Championship 2003.

Ai nastri di partenza delle qualificazioni si presentano ventotto formazioni (tre in più della precedente edizione) per sette posti disponibili, l'ottavo è destinato all'Italia organizzatrice, mentre la Spagna detentrice del trofeo è chiamata a giocare la qualificazione nel gruppo 3 dove si qualifica ai danni di Jugoslavia, Macedonia e Lituania. Le formazioni vennero divise in sette gironi da quattro squadre. Si qualificarono Repubblica Ceca, Slovenia, Russia, Belgio, Portogallo, Spagna e Ucraina.

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Impianti[modifica | modifica wikitesto]

Impianto Palazzetto dello Sport PalaMaggiò
Città Aversa Caserta
Capienza 2.000 6.387

Convocati per le varie nazionali[modifica | modifica wikitesto]


Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale Pt G V N P GF GS DR
Flag of Italy.svg Italia 9 3 3 0 0 8 2 +6
Flag of the Czech Republic.svg Repubblica Ceca 6 3 2 0 1 11 9 +2
Flag of Russia.svg Russia 3 3 1 0 2 5 6 -1
Flag of Slovenia.svg Slovenia 0 3 0 0 3 7 14 -7
Aversa
17 febbraio 2003, ore 18:00
Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1
(0-0)
referto
Russia Russia Palazzetto dello Sport

Aversa
17 febbraio 2003, ore 21:15
Italia Italia 2 – 1
(2-1)
referto
Slovenia Slovenia Palazzetto dello Sport
Arbitro Belgio Patrick Willemarck

Caserta
18 febbraio 2003, ore 18:00
Slovenia Slovenia 3 – 4
(0-1)
referto
Russia Russia PalaMaggiò

Caserta
18 febbraio 2003, ore 21:00
Italia Italia 5 – 1
referto
Rep. Ceca Rep. Ceca PalaMaggiò
Arbitro Spagna Pedro Ángel Galán Nieto

Aversa
20 febbraio 2003, ore 21:00
Russia Russia 0 – 1
(0-0)
referto
Italia Italia Palazzetto dello Sport
Arbitro Spagna Pedro Ángel Galán Nieto

Caserta
20 febbraio 2003, ore 21:00
Slovenia Slovenia 3 – 8
(1-3)
referto
Rep. Ceca Rep. Ceca PalaMaggiò

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale Pt G V N P GF GS DR
Flag of Ukraine.svg Ucraina 6 3 2 0 1 14 9 +5
Flag of Spain.svg Spagna 5 3 1 2 0 7 4 +3
Flag of Portugal.svg Portogallo 4 3 1 1 1 10 12 -2
Flag of Belgium.svg Belgio 1 3 0 1 2 5 11 -6


Caserta
17 febbraio 2003, ore 16:30
Belgio Belgio 2 – 7
referto
Ucraina Ucraina PalaMaggiò
Arbitro Italia Massimo Cumbo

Caserta
17 febbraio 2003, ore 19:30
Spagna Spagna 3 – 3
referto
Portogallo Portogallo PalaMaggiò

Aversa
18 febbraio 2003, ore 16:30
Spagna Spagna 1 – 1
(0-1)
referto
Belgio Belgio Palazzetto dello Sport

Aversa
18 febbraio 2003, ore 19:30
Portogallo Portogallo 4 – 7
referto
Ucraina Ucraina Palazzetto dello Sport

Aversa
20 febbraio 2003, ore 18:30
Ucraina Ucraina 0 – 3
referto
Spagna Spagna Palazzetto dello Sport

Caserta
20 febbraio 2003, ore 18:30
Portogallo Portogallo 3 – 2
(0-1)
referto
Belgio Belgio PalaMaggiò
Arbitro Italia Massimo Cumbo

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Caserta
22 febbraio 2003, ore 19:30
Italia Italia 2 – 1
(1-0)
referto
Spagna Spagna PalaMaggiò
Arbitri Croazia Ivan Novak
Russia Anton Averianov
Finlandia Jyrki Filppu

Caserta
22 febbraio 2003, ore 21:30
Ucraina Ucraina 5 – 1
(1-1)
referto
Rep. Ceca Rep. Ceca PalaMaggiò
Arbitri Portogallo Antonio Jose Fernandes Cardoso
Belgio Patrick Willemarck
Paesi Bassi Victor van Helvoirt

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Caserta
24 febbraio 2003, ore 20:30
Italia Italia 1 – 0
(0-0)
referto
Ucraina Ucraina PalaMaggiò
Arbitri Spagna Pedro Ángel Galán Nieto
Ungheria Károly Török
Finlandia Jyrki Filppu

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Ucraina Koridze: 7 gol
  • Rep. Ceca Blazej: 4 gol
  • Italia Foglia: 4 gol
  • Slovenia Horvat: 4 gol
  • Ucraina Kosenko: 4 gol

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio