Tyler Sash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tyler Sash
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 95 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Safety
Squadra Stemma New York Giants New York Giants
Carriera
Giovanili
Stemma Iowa Hawkeyes Iowa Hawkeyes
Squadre di club
2011 - presente Stemma New York Giants New York Giants
Statistiche aggiornate all'11 agosto 2013

Tyler Sash (Oskaloosa, 27 maggio 1988) è un giocatore di football americano, di nazionalità statunitense, che gioca nel ruolo di safety per i New York Giants della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del sesto giro (198°assoluto) del Draft NFL 2011 dai Giants. Al college ha giocato a football all'Università dell'Iowa.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New York Giants[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2011, Sash annunciò il suo proposito di rinunciare all'ultimo anno di college per rendersi eleggibile nel Draft 2011. Fu scelto nel corso del sesto giro dai New York Giants.

Nella sua stagione da rookie, Sash disputò tutte le 16 gare stagionali, nessuna delle quali come titolare, facendo registrare 17 tackle e un fumble forzato. I Giants conclusero la stagione con un record di 9-7, qualificandosi per un soffio ai playoff grazie alla vittoria decisiva sui Cowboys. Nella off-season, essi eliminarono nell'ordine gli Atlanta Falcons, i favoritissimi e campioni in carica Green Bay Packers e nella finale della NFC i San Francisco 49ers. Il 5 febbraio 2012, Sash nel Super Bowl XLVI, vinto contro i New England Patriots 21-17, si laureò per campione NFL[1]. Nella sua seconda stagione scese in campo 7 volte mettendo a segno 8 tackle.

Vittorie e premi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 23
Partite da titolare 0
Tackle totali 25
Sack 0
Intercetti 0
Fumble forzati 1

Statistiche aggiornate alla stagione 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Giants beat Patriots again to win Super Bowl XLVI.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]