Two-Men Power Trip

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Two-Men Power Trip è stata una stable di wrestling della World wrestling Federation creata nel 2001. Era formata da Triple H, Stone Cold Steve Austin, Vince McMahon e Stephanie McMahon.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il team si formò a Raw la notte dopo Wrestlemania X-Seven, quando Triple H aiutò Steve Austin (passato heel) a battere The Rock e a mantenere il WWF Championship. Assieme a Vince McMahon, manager di Austin, e a Stephanie McMahon, manager e moglie-on-screen di Triple H, formarono questa stable. A quel tempo Triple H era campione Intercontinentale, mentre Austin era campione WWF. Il team vinse il WWF Tag Team Championship a Backlash battendo i Brothers of Destruction. A Judgment Day, Triple H perse il titolo Intercontinentale contro Kane in un chain match, a causa di un aiuto malriuscito di Steve Austin. Poche settimane dopo, Triple H e Austin persero il titolo di coppia a Raw contro Chris Jericho e Chris Benoit. Durante il match Triple H si infortunò al collo. Austin non poté rivincere i titoli; si vendicò comunque dei due canadesi attaccandoli durante un match contro i Dudley Boyz per il titolo a King of the Ring, permettendo a questi ultimi di vincere match e titolo. Con l'inizio dell'Invasion, Austin si trovò costretto a trovare un sostituto di Triple H: trovò Kurt Angle. I due però non andarono mai d'accordo, e durante l'elimination match di InVasion, Austin tradì Angle e si unì all'alleanza WCW/ECW. Quella fu la fine del Power Trip. Triple H e Austin si riuniranno per una notte sola il 15esimo anniversario di Raw, dove insieme ad Undertaker e Mankind attaccarono Vince McMahon.

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

World Wrestling Federation

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling