Tutmonda Esperantista Junulara Organizo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
TEJO
Tutmonda Esperantista Junulara Organizo
Tipo ONG
Fondazione
Sede centrale Paesi Bassi Rotterdam
Area di azione Tutto il mondo
Presidente Łukasz Żebrowski (2011)
Sito web

La Tutmonda Esperantista Junulara Organizo, o più brevemente TEJO (Organizzazione Esperantista Giovanile Mondiale, in lingua esperanto) è un'associazione esperantista che coordina a livello mondiale le diverse associazioni giovanili attive nei singoli paesi. Il suo proposito è quello di raggruppare giovani di tutto il mondo accomunati dalla conoscenza della lingua esperanto.

La sua fondazione, sotto il nome di Tutmonda Junular-Organizo (Organizzazione Mondiale della Gioventù), risale al 1938; il nome attuale fu scelto nel 1952. Pochi anni dopo, nel 1956, la TEJO assunse l'attuale status di sezione giovanile della Associazione Universale Esperanto; l'integrazione completa delle due organizzazioni, dal punto di vista finanziario e amministrativo, terminò nel 1971.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

La TEJO ammette sia membri individuali (giovani esperantisti) che associazioni aderenti (le associazioni giovanili dei singoli paesi); attualmente 42 associazioni aderiscono alla TEJO, e vi sono contatti meno stringenti con altre 13 associazioni nazionali.

Attività[modifica | modifica sorgente]

La TEJO è responsabile dell'organizzazione del Congresso Internazionale Giovanile (Internacia Junulara Kongreso, IJK), che avviene ogni anno in un luogo diverso del pianeta; si tratta di un festival esperantista caratterizzato da concerti, conferenze, escursioni e attività ricreative, generalmente della durata di una settimana, e a cui partecipano mediamente alcune centinaia di giovani di numerose nazionalità differenti.

La TEJO cura inoltre la pubblicazione del Pasporta Servo, il bollettino che regola gli scambi di ospitalità fra esperantisti di tutto il mondo che si rendono disponibili ad ospitare gratuitamente altri esperantisti.

La TEJO pubblica anche una rivista, Kontakto, dedicata ai principianti.

Ogni anno l'associazione organizza infine numerosi seminari su temi di attualità, come ad esempio (in passato) i diritti umani, la globalizzazione, Internet, le politiche linguistiche. I seminari durano generalmente una settimana, e vi prendono parte giovani di differenti nazionalità.

Storia[modifica | modifica sorgente]

  • 1920: fondazione della Associazione Mondiale della Gioventù Esperantista (Tutmonda Esperantista Junulara Asocio, TEJA), che negli anni a venire cesserà le proprie attività.
  • 1938: durante il primo IJK, a Groet (NL), oltre duecento giovani provenienti da dieci nazioni fondano ufficialmente la Tutmonda Junulara Organizo (TJO), precursore della TEJO.
  • 1939: a Tervuren (BE) ha luogo il secondo IJK.
  • 1947: la TJO diventa una sezione speciale dell'Associazione Universale Esperanto.
  • 1948: ad Ipswich (GB) ha luogo il terzo IJK. A partire da questo anno, l'evento viene ripetuto ogni anno.
  • 1952: durante l'ottavo IJK, a Ry (DK), la TJO assume l'attuale denominazione di TEJO. L'associazione attraversa un periodo di forti difficoltà organizzative ed economiche.
  • 1956: durante il dodicesimo IJK, a Büsum (DE), la TEJO accetta di divenire la sezione giovanile dell'Associazione Universale Esperanto. Inizia un periodo di riorganizzazione interna.
  • 1960: il processo di riorganizzazione si chiude durante il sedicesimo IJK, a Rotterdam (NL). La TEJO inaugura le prime collaborazioni con associazioni giovanili non esperantiste di diverse nazioni.
  • 1963: nasce Kontakto, la rivista bimestrale della TEJO.
  • 1964: vengono pubblicati i primi volantini in diverse lingue nazionali, e si affermano i primi gruppi di contatto con le associazioni giovanili non esperantiste, per diffondere la conoscenza dell'esperanto.
  • 1965: a Lubiana (SI) ha luogo il primo seminario della TEJO, sul tema dei problemi linguistici, cui partecipano numerose organizzazioni giovanili non esperantiste.
  • 1966: in Argentina viene lanciato il "Programme Passport", precursore dell'attuale Pasporta Servo.
  • 1983: viene lanciata TEJO Tutmonde, seconda rivista della TEJO, incentrata sui temi relativi al movimento esperantista.

Sezioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Segue un prospetto di tutte le sezioni nazionali riconosciute dalla TEJO[1].

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Landaj Sekcioj | TEJO | Tutmonda Esperantista Junulara Organizo
esperanto Portale Esperanto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di esperanto