Tubolare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tubolare visto da vicino, è possibile osservare il mastice di ancoraggio al cerchione

Il tubolare, comunemente chiamato palmer, è un tipo di pneumatico usato per le biciclette, in particolare quelle da corsa.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Profilo del cerchione del tubolare

Il tubolare è formato da una camera d'aria interna attorno alla quale è cucita la carcassa del copertone in nylon, nella parte interna del tubolare, che andrà poi a contatto con il cerchione viene applicata un tessuto per l'ancoraggio, mentre esternamente per il contatto con l'asfalto viene ancorato o ricavato il battistrada, attualmente è completamente vulcanizzato tutto in un unico pezzo; è incollato con mastice o più raramente con ceralacca su appositi cerchi che hanno un profilo a forma di U con la gola interna a raggio molto ampio.[1]

Vantaggi e svantaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il tubolare presenta alcuni vantaggi, quali:

  • maggior scorrevolezza rispetto ai copertoncini, in quanto un tubolare è gonfiato solitamente a pressioni superiori
  • minori rischi di foratura, essendo completamente eliminati quelli per pizzicatura, frequenti invece per i copertoncini.

Per contro, il tubolare presenta lo svantaggio della:

  • sostituzione laboriosa al momento della foratura, operazione più complessa di quella del cambio della sola camera d'aria
  • riparazione dei tubolari poco diffusa, in quanto l'operazione è piuttosto laboriosa e risulta preferibile sostituire l'intero tubolare.

Impiego[modifica | modifica wikitesto]

A livello agonistico il tubolare è di gran lunga preferito al copertoncino proprio per i vantaggi che dà. I tubolari si usano anche nel ciclismo su pista; sono in questo caso di tipo particolare, costruiti in seta o cotone e gonfiati fino a pressioni di 16 atmosfere.

Tuttavia molti amatori impiegano i tubolari prediligendoli ai copertoncini, altri invece ne alternano l'uso (usando i copertoncini, più facili da sostituire in caso di foratura, in allenamento, mentre in gara adottano i tubolari).

Fino agli anni ottanta la prevalenza dei ciclisti che usavano bici da corsa faceva ricorrere ai tubolari anche per le bici da ragazzo o da bambino, con ruote di diametro minore. Oggi è assai raro riuscire a trovare tubolari da 24 e 26 pollici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ tubolare e copertoncino a confronto

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo