Tubo da ripresa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il tubo da ripresa, o tubo di ripresa, o tubo per ripresa, è una tipologia di trasduttore implementato attraverso un tubo a raggi catodici utilizzata nella telecamera per convertire in elettricità la luce emessa da un'immagine ottica che entra nell'obiettivo in modo tale che l'elettricità prodotta ne rappresenti il video.

A tale scopo, prima del tubo da ripresa, a partire dal 1925, anno nel quale John Logie Baird per la prima volta implementa la televisione, è stato utilizzato il disco di Nipkow. Nel corso di un ventennio il disco di Nipkow è stato soppiantato dal tubo da ripresa in grado di fornire, in modo più efficiente, risoluzioni delle immagini televisive più elevate. A partire dalla fine degli anni settanta anche il tubo da ripresa è stato soppiantato dal CCD.

Tipologie[modifica | modifica sorgente]

Nel corso degli anni sono state realizzate varie tipologie di tubi da ripresa:

L'image dissector è il primo tubo da ripresa della storia con il quale, il suo progettista, Philo Farnsworth, nel 1927, per la prima volta, implementa la televisione elettronica, la televisione tutt'oggi utilizzata.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]