Tsaatan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Popolo}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Gli Tsaatan sono un gruppo etnico di origine turca [1] e popolo nomade di antiche origini che vive nella provincia del Hôvsgôl, in Mongolia, tra le conifere della taiga. La parola tsaatan significa in lingua mongola uomo-renna.

La sopravvivvenza degli Tsaatan, infatti, dipende totalmente dall'allevamento delle renne: la loro carne ed il loro latte sono gli unici alimenti di tutto il popolo. La pelle delle renne, inoltre, è utilizzata per le calzature e per le tende e le corna sono una preziosa merce di scambio. La renna per i Tsaatan è sacra: quella più vecchia viene eletta spirito-guida della famiglia ed è ornata con nastri colorati.

Gli Tsaatan compiono anche sei migrazioni ogni anno ed il nuovo terreno dell'accampamento viene benedetto con latte di renna.

Attualmente gli Tsaatan sono rimasti solamente in 180.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elisabetta Ragagnin (2011), Dukhan, a Turkic Variety of Northern Mongolia, Description and Analysis, Harrassowitz Verlag, Wiesbaden

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Federico Pistone, "Uomini renna - Viaggio in Mongolia tra gli Tsaatan", Torino: Edt, 2004 [1]
  • Rivista "Darwin", Numero 12 - Anno 3 - marzo/aprile 2006, Numero monografico su "Gli Uomini renna della Mongolia"

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]