Trust (album Brother Beyond)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trust
Artista Brother Beyond
Tipo album Studio
Pubblicazione 1989
Durata 41 min : 10 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Ballata
Synth pop
Downtempo
Musica elettronica
Pop rock
Pop
Etichetta EMI / Parlophone / Gong
Produttore vari (vedi Credits)
Arrangiamenti Jeff Lorber
Registrazione "Townhouse"
"Olympic Studios" / Londra
(registrazione e missaggio);
"Abbey Road Studios"
(masterizzazione)
Note 3 singoli estratti: Drive On, When Will I See You Again? e la title-track Trust; 1 Lato B inedito: New Heights, in due versioni «edit» e «extended».
Brother Beyond - cronologia
Album precedente
(1988)

Trust è il secondo album della boy band pop britannica dei Brother Beyond, pubblicato nel 1989, su etichetta EMI / Parlophone (in séguito ripubblicato dalla Gong). È stato il loro ultimo album, poiché la band si è sciolta, sùbito dopo la pubblicazione di un ultimissimo singolo isolato, non contenuto su nessun album (fino alla raccolta del 2005, The Very Best of Brother Beyond), intitolato "The Girl I Used to Know", un successo minore negli USA, nel 1991. Dopo i due successi maggiori, "The Harder I Try" e "He Ain't No Competition", scritti per loro dai famosi produttori Stock, Aitken & Waterman, il gruppo, come scrive il cantante Nathan Moore, nel suo Sito Web Ufficiale, "ha commesso il classico errore di pensare di non avere più bisogno di Stock, Aitken & Waterman... Ci siamo scritti tutto l'intero album successivo da soli, ed è stato un insuccesso totale". I tre singoli estratti dall'album Trust sono stati soltanto dei successi di modesta portata, nessuno dei quali è andato oltre il Top 40 in Gran Bretagna. Il primo, "Drive On", traccia di apertura del Lato 2 nell'edizione in vinile, è arrivato al Numero 39, nell'ottobre del 1989. Il secondo, "When Will I See You Again?", cover di una ballata soul del gruppo The Three Degrees (composta dal popolare duo di compositori Gamble & Huff), si è fermato al Numero 43, nel dicembre del 1989. Il terzo ed ultimo, "Trust", title-track e brano di apertura dell'intero album, ha raggiunto soltanto il Numero 53, nel marzo del 1990.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Trust - 3:58 (C Fysh/D White)
  2. You Never Tell Me - 3:43 (C Fysh/D White/J Lorber)
  3. I Believe in You - 4:27 (C Fysh/D White)
  4. Now I'm Alone with You - 3:46 (C Fysh/D White)
  5. Let Me Decide - 4:21 (C Fysh/D White)
  6. Drive On - 4:05 (C Fysh/D White)
  7. Perfect Love - 3:50 (C Fysh/D White/S Alexander/J Lorber)
  8. When Will I See You Again? - 3:34 (Gamble/Huff)
  9. Universal - 3:33 (C Fysh/D White)
  10. Outside Our Lives - 5:53 (C Fysh/D White)

Singoli tratti dall'album[modifica | modifica sorgente]

  • Drive On (1989) [UK Top 75: Numero 39 - dal 28 ottobre, 4 settimane in classifica]
  • When Will I See You Again? (1989) [UK Top 75: Numero 43 - dal 9 dicembre, 5 settimane]
  • Trust (1990) [UK Top 75: Numero 53 - dal 10 marzo, 2 settimane]

Credits[modifica | modifica sorgente]

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

  • Brother Beyond: produzione tracce 5 & 10
  • Jeff Lorber: produzione & arrangiamento tracce da 1 a 4 & da 6 a 9
  • Keith Cohen: produzione & tecnico del suono tracce da 1 a 4, 6 & 9; missaggio tracce 1, 2, 6 & 9
  • Nick Webb: masterizzazione
  • Hugo Nicolson: tecnico del suono tracce 7 & 8; tecnico del suono supplementare tracce 3 & 4
  • Steve "Barney" Chase: tecnico del suono supplementare tracce 3 & 4
  • Adam Moseley: tecnico del suono, produzione e missaggio tracce 5 & 10; tecnico del suono supplementare traccia 8
  • Pete Schwier: missaggio tracce 3 & 8
  • Bryan "Chuck" New: missaggio tracce 4 & 7

Staff[modifica | modifica sorgente]

Dettagli pubblicazione[modifica | modifica sorgente]

Paese Data Formato Etichetta N° Catalogo
Regno Unito 1989 LP EMI-Parlophone HCDL 37373
Ungheria CD Gong 64 7934131

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Discogs: copertina, dettagli, track listing e credits dell'album Trust, con link diretto a tutti i relativi musicisti.
  • Nathan Moore Official: Sito Web Ufficiale di Nathan Moore - comprende una biografia di 4 pagine del cantante, nonché storia e discografia dettagliata dei Brother Beyond.
  • MySpaceTV: breve video di un'intervista ai Brother Beyond, rilasciata nel 1988.