Trono di Boston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trono di Boston
Autore sconosciuto
Data I secolo
Materiale marmo
Dimensioni ?
Ubicazione Museum of Fine Arts, Boston

Il trono di Boston è un trittico marmoreo dell'antichità classica con alcune analogie con il trono Ludovisi, molto probabilmente rinvenuto nella stessa area. La prima notizia del pezzo risale al 1894, subito dopo il ritrovamento del trono Ludovisi. Fu messo all'asta e acquistato dal Museum of Fine Arts di Boston nel 1896.

L'opinione più accreditata[senza fonte] ritiene il trono di Boston un prodotto di qualità artistica inferiore al trono Ludovisi, e databile a un periodo molto più tardo. Probabilmente[senza fonte] è una versione romana del I secolo d.C. scolpito per gli Horti Sallustiani.

I giudizi sull'opera sono molto divisi, tra chi lo ritiene un pezzo autentico, chi riserva dubbi sulla sua genuinità, e chi, invece, lo ritiene senza dubbi un falso[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovanni Becatti, «Trono di Boston», Enciclopedia dell'Arte Antica (1966), Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]