Trombidiidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Trombidiidae
Trombidium.spec.1706.jpg
Ragnetto rosso (Trombidium holosericeum)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Acarina
Famiglia Trombidiidae
LEACH, 1815
Nomi comuni

Trombidi

Generi
  • vedi testo

I Trombidiidae Leach, 1815 sono una famiglia di aracnidi parassiti dell'ordine Acarina.

Comprende due sottofamiglie e una trentina di generi (tra i più rappresentati: Trombidium, Dinothrombium e Allothrombium) per un totale di alcune centinaia di specie, molte delle quali visibili a occhio nudo.

Questi acari non costituiscono un pericolo sanitario per gli esseri umani o in generale per i vertebrati, in quanto le loro larve parassitano gli insetti.

Questo gruppo di acari include specie che predano insetti di vari ordini (Ortotteri, Lepidotteri, Emitteri, Ditteri).

Una specie molto comune, anche in Europa, è Trombidium holosericeum - volgarmente chiamato "ragnetto rosso" [1] per il colore del corpo - che infesta in primavera i muretti della città e si alimenta degli escrementi degli uccelli.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da non confondere con Tetranychus urticae, un acaro della famiglia Tetranychidae chiamato anch'esso "ragnetto rosso" e che attacca molti tipi di piante floreali.
  2. ^ Luther Cannabis (prefazione di Fabrizio Rondolino) L'Erba di casa è sempre più verde. Ecomanuale di coltivazione indoor. Stampa alternativa. 2010. ISBN 978-88-6222-129-0

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi