Trofeo Lou Marsh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Trofeo Lou Marsh (Lou Marsh Trophy) è un premio assegnato annualmente da una giuria di giornalisti al miglior sportivo dell'anno del Canada. Il premio fu istituito nel 1936 dal quotidiano Toronto Star e intitolato alla memoria di un redattore sportivo. La votazione avviene ogni anno nel mese di dicembre.

I vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Lo sportivo più premiato finora è il campione di hockey su ghiaccio Wayne Gretzky, che nel corso degli anni 1980 ha ricevuto il trofeo quattro volte (1982, 1983, 1985, 1989). Dopo di lui, a quota tre Barbara Ann Scott, campionessa olimpica e mondiale di pattinaggio artistico su ghiaccio negli anni 1940. Dagli anni 1990 in poi l'unico a ricevere il trofeo più di una volta è stato il pilota di Formula 1 Jacques Villeneuve (1995 e 1997).

Nel 1980 il trofeo Lou Marsh non venne assegnato ad un agonista, bensì a Terry Fox, un ragazzo di ventidue anni che quell'anno aveva intrapreso una marcia attraverso l'intero paese per raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro. Terry Fox aveva una protesi al posto della gamba destra, amputata tre anni prima a causa di un tumore. Con la sua Maratona della speranza era partito per attraversare il Canada dall'Atlantico al Pacifico, ma fu costretto ad interrompere la sua marcia in Ontario per il reinsorgere del cancro.

Le discipline sportive più premiate sono l'hockey su ghiaccio e il pattinaggio artistico su ghiaccio, che sono tradizionalmente gli sport di punta in Canada. Fino al 2010 compreso, il premio è stato assegnato 12 volte ad esponenti dell'hockey, 8 volte al pattinaggio artistico e all'atletica leggera. Seguono il pattinaggio artistico su ghiaccio ed il nuoto con 7 premi più 1 del nuoto sincronizzato.

Elenco dei vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]