Trofeo Indoor di Formula 1 1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trofeo Indoor di Formula 1 1992
Edizione n. 5 del Trofeo Indoor di Formula 1
Dati generali
Inizio 7 dicembre
Termine 8 dicembre
Titoli in palio
Piloti Johnny Herbert
su Lotus-Judd
Altre edizioni
Precedente - Successiva

Il Trofeo Indoor di Formula 1 1992 fu la quinta edizione di questa manifestazione motoristica. Si tenne il 7 e 8 dicembre 1992, presso un circuito allestito all'interno del comprensorio fieristico di Bologna, quale evento del Motor Show. La vittoria venne conquistata da Johnny Herbert su Lotus-Judd: per la prima volta il trofeo non viene conquistato da un pilota che corre con una vettura italiana.

Piloti e scuderie[modifica | modifica wikitesto]

La Lotus iscrisse nuovamente Johnny Herbert, che aveva corso la stagione 1992 quale pilota titolare, assieme a Mika Häkkinen. Il team inglese utilizza però motori Judd e non i Ford Cosworth usati in stagione.

La Minardi iscrisse Christian Fittipaldi e Alessandro Zanardi; entrambi avevano disputato delle gare in stagione col team faentino. Anche la Scuderia Italia affidò una delle due vetture Dallara a uno dei piloti titolari della stagione, JJ Lehto, mentre la seconda venne guidata da Michele Alboreto, che in stagione aveva corso per la Footwork Arrows.

Anche un'altra scuderia britannica, la March, iscrisse un pilota alla gara, l'italiano Emanuele Naspetti, che aveva corso alcuni gran premi nel finire della stagione. Non prese però parte all'evento.

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Team Costruttore Telaio Motore Gomme Piloti
Regno Unito March F1 March CG911 Ilmor 2175A 3.5 V10 G Italia Emanuele Naspetti
Italia Minardi Team Minardi M192 Lamborghini LE3512 3.5 V12 G Brasile Christian Fittipaldi
Italia Alex Zanardi
Italia Scuderia Italia SpA Dallara 192 Ferrari 037 3.5 V12 G Italia Michele Alboreto
Finlandia JJ Lehto
Regno Unito Team Lotus Lotus 107 Judd GV 3.5 V8 G Regno Unito Johnny Herbert

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Resoconto[modifica | modifica wikitesto]

Christian Fittipaldi passò direttamente in semifinale. Nei quarti JJ Lehto corse contro Alex Zanardi, mentre Johnny Herbert affrontò Michele Alboreto. Lehto prevalse su Zanardi in una gara molto combattuta, e Herbert eliminò Alboreto. Come perdente più rapido Zanardi venne ripescato in semifinale.

Questa volta Zanardi fu posto contro Herbert; perse di nuovo. Lehto che prevalse su Fittipaldi nell'altra semifinale, così da eliminare entrambe le Minardi. Herbert prevalse in finale su Lehto.

  Quarti di finale Semifinali Finale
                           
   
  Brasile  Christian Fittipaldi  
    Finlandia  JJ Lehto  
Finlandia  JJ Lehto
  Italia  Alessandro Zanardi  
    Finlandia  JJ Lehto
  Regno Unito  Johnny Herbert
  Regno Unito  Johnny Herbert  
Italia  Michele Alboreto  
Regno Unito  Johnny Herbert
    Italia  Alessandro Zanardi  
 

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo