Trionto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trionto
Stato Italia Italia
Regioni Calabria Calabria
Lunghezza 40 km
Portata media 4,4 m³/s
Bacino idrografico 288 km²

Il Trionto è un fiume della Calabria che nasce dalle montagne della Sila, nella provincia di Cosenza, anticamente chiamato Traente e divideva le due antiche poleis di Crotone e Sibari, e scorre verso oriente sino a sfociare nel mar Ionio dopo un percorso di circa 40 km. I suoi affluenti principali sono La Manna, Macrocioli, Ortiano, Laurenzana. Il suo regime è prevalentemente torrentizio e stagionale. Lungo il suo corso tocca Longobucco, le sue frazioni Ortiano, Manco e Destro, Cropalati, Caloveto, Mirto Crosia, Rossano.

La millenaria erosione della sua valle ha evidenziato le particolari caratteristiche geo-minerarie del territorio. Nel tratto a nord di Longobucco e nei torrenti La Manna e Macrocioli è stata scavata per secoli la galena argentifera. Altre significative mineralizzazioni sono presenti a valle di Longobucco, sul lato destro del corso, tra il torrente La Manna e la località Puntadura. Particolarmente studiata dai geologi è in questo tratto la faglia di Ortiano.

Nel VI sec.a.C. il fiume "Trionto" rappresenteva il confine meridionale dell'impero sibarita. Questo luogo fu successivamente teatro della battaglia tra le due polis Crotone e Sibari, che si concluse con la disfatta dei sibariti.