Trindade e Martim Vaz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trindade e Martim Vaz
L'isola di Trindade
L'isola di Trindade
Geografia fisica
Localizzazione oceano Atlantico
Coordinate 20°31′30″S 29°19′30″W / 20.525°S 29.325°W-20.525; -29.325Coordinate: 20°31′30″S 29°19′30″W / 20.525°S 29.325°W-20.525; -29.325
Superficie 10,4 km²
Altitudine massima Pico do Desejado 620 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Brasile Brasile
Stato federato Espírito Santo
Mesoregione Sud-Est
Demografia
Abitanti 32 (personale marina militare) (2009)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Oceano Atlantico
Trindade e Martim Vaz

[senza fonte]

voci di isole del Brasile presenti su Wikipedia

Trindade e Martim Vaz è un arcipelago situato a circa 1.200 km a est di Vitória (Brasile) nell'oceano Atlantico meridionale, appartenente allo Stato brasiliano dell'Espírito Santo. L'arcipelago ha una superficie totale di 10.4 km² e una popolazione di 32 individui (personale della marina brasiliana). È composto da sei isole: Trindade, con un'area di 10.1 km², è la più grande, mentre Martim Vaz (che copra un'area di 0.3 km²) è la seconda isola dell'arcipelago per estensione.

Le isole hanno origini vulcaniche. Furono scoperte nel 1502 dall'esploratore portoghese Estêvão da Gama (cugino del più famoso Vasco da Gama) e restarono sotto il dominio del Portogallo fino all'indipendenza del Brasile. Dal 1890 al 1896 Trindade venne occupata dal Regno Unito, fino a quando non fu raggiunto un accordo con il governo brasiliano. Durante il periodo britannico Trindade era conosciuta con il nome di South Trinidad.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]