Tribolodon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tribolodon
Tribolodon hakonensis-2011.jpg
Tribolodon hakonensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Superfamiglia Cyprinoidea
Famiglia Cyprinidae
Sottofamiglia Leuciscinae
Genere Tribolodon
Sauvage, 1883

Tribolodon è un genere di pesci d'acqua dolce appartenenti alla famiglia Cyprinidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questi pesci sono diffusi in Estremo oriente, dalla Russia al Giappone, compresa l'isola di Sakhalin. Abitano le acque dolci di fiumi e laghi, con l'eccezione di Tribolodon brandtii, che è anadroma, quindi diffusa in acque dolci e salmastre, fino al Mar del Giappone.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Tribolodon sp.

Sono pesci dal profilo idrodinamico, con corpo muscoloso, dorso poco arcuato, profilo ventrale poco pronunciato. Le pinne sono trapezoidali, la livrea è differente per ogni specie, dal fondo grigio verde con riflessi metallici al bruno scuro con ventre biancastro, fino alla colorazione sgargiante tipica di T. hakonensis.
La lunghezza massima si attesta sui 50 per tutte le specie, con l'eccezione di T. sachalinensis, leggermente più piccola (43 cm).

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

tribolodon si nutrono di invertebrati e piccoli pesci.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Al genere appartengono 4 specie[1]:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tribolodon, elenco specie su FishBase
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci