Triangolo femorale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Triangolo femorale (coscia sinistra)

In anatomia topografica il triangolo femorale o di Scarpa (da Antonio Scarpa) è una fossa dalla forma di piramide triangolare con apice rivolto verso il basso e base in alto, situata nella parte superiore, anteriore e mediale della coscia.Esso dà passaggio al muscolo ileopsoas e al nervo femorale, a vasi arteriosi, venosi e linfatici femorali e al linfonodo di Cloquet.

Disposizione e rapporti[modifica | modifica wikitesto]

Lo spigolo superiore è costituito dal legamento inguinale, che và dalla cresta iliaca alla sinfisi pubica

Lo spigolo laterale è costituito dal muscolo sartorio, che và dalla spina iliaca antero-superiore alla superficie mediale della tibia, medialmente rispetto alla tuberosità tibiale.

Lo spigolo mediale è costituito dal muscolo adduttore lungo, che va dalla faccia anteriore del ramo superiore del pube alla linea aspra del femore.

L'apice è diretto inferiormente e corrisponde alla sovrapposizione dei muscoli sartorio e adduttore lungo. Prosegue inferiormente con il canale dei vasi femorali.

La base è costituita dalla Lacuna Vasorum.

La parete laterale è caratterizzata dal muscolo ileopsoas.

La parete mediale è caratterizzata dal muscolo pettineo.

Tra i muscoli pettineo e psoas si forma la fossa ileopettinea, rivestita dalla fascia ileopettinea.

La parete anteriore è costituita dalla fascia lata, presenta centralmente la fascia cribrosa per il passaggio di numerosi vasi sanguigni (tra cui la vena grande safena) e linfatici.

Suddivisione interna[modifica | modifica wikitesto]

Il legamento pettineo di Cooper suddivide nel Triangolo di Scarpa: la lacuna muscolare, posta medialmente, e la lacuna dei vasi posta lateralmente.

Lacuna muscolare[modifica | modifica wikitesto]

La lacuna muscolare alloggia: medialmente il nervo femorale e lateralmente il muscolo ileopsoas.

Lacuna dei vasi[modifica | modifica wikitesto]

La lacuna dei vasi, o lacuna vasorum, alloggia lateromedialmente: l'arteria femorale, la vena femorale, i vasi linfatici e i linfonodi inguinali profondi (il linfonodo di Cloquet).

Patologia[modifica | modifica wikitesto]

Le ernie crurali rappresentano la maggiore patologia della regione, seguono danni a carico del linfonodo sentinella di Cloquet

Chirurgia[modifica | modifica wikitesto]

La terapia è esclusivamente chirurgica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Anastasi G. e altri, "Trattato di anatomia umana" Edi Ermes 2006

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina