Triangolo femorale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Triangolo femorale (coscia sinistra)

Il triangolo femorale o triangolo di Scarpa (da Antonio Scarpa) è una fossa di forma piramidale situata nella parte anteriore della radice della coscia: in alto è limitato dal legamento inguinale, lateralmente dal sartorio e medialmente dal muscolo adduttore lungo.

Topografia[modifica | modifica sorgente]

Superiormente si trova il legamento inguinale che va dalla cresta iliaca alla sinfisi pubica

Lateralmente il muscolo sartorio dalla spina iliaca antero-superiore alla superficie mediale della tibia, medialmente rispetto alla tuberosità tibiale.

Medialmente il muscolo adduttore lungo che va dalla faccia anteriore del ramo superiore del pube alla linea aspra del femore.

L'apice è diretto inferiormente e corrisponde alla sovrapposizione dei muscoli sartorio e adduttore lungo. Prosegue inferiormente con il canale dei vasi femorali.

La parete posteriore è caratterizzata, in senso lateromediale, dal muscolo iliaco, grande psoas e pettineo. Tra i muscoli pettineo e psoas si forma la fossa ileopettinea, rivestita dalla fascia ileopettinea.

La parete anteriore è costituita dalla fascia lata, presenta centralmente la fascia cribrosa per il passaggio di numerosi vasi sanguigni (tra cui la vena grande safena) e linfatici.

Nel triangolo femorale si descrive inoltre la lacuna vasorum in cui si trova:

lateralmente: l'arteria femorale

medialmente: la vena femorale

medialmente alla vena: linfonodi inguinali profondi

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Anastasi G. e altri, "Trattato di anatomia umana" Edi Ermes 2006


medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina