Triangolo del Drago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Triangolo del Drago (in giapponese Ma No Umi cioè Mare del Drago), è la zona dell'Oceano Pacifico di forma triangolare che inizia dalla Baia di Tokyo, transita per le Isole Ogasawara, quindi passa dalle isole di Guam e Yap, per risalire di nuovo a Tokyo.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La regione costituisce una delle zone del mondo con disfunzioni ed interruzioni delle comunicazioni radio, improvvisi tsunami, imponenti uragani ed improvvise e dense nebbie.
Questi fenomeni, vengono scientificamente attribuiti ad anomalie elettromagnetiche[1].

Il Triangolo del Drago nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Ed è proprio grazie a queste anomalie, che la zona è oggetto di leggende e strani racconti; esistono anche cronache di navi scomparse in questa zona[2].

Il reboot di Tomb Raider del 2013 vede la protagonista Lara Croft naufragarsi in questa regione, finendo nel regno di Yamatai.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Misteri e Fenomeni
  2. ^ Misteri e Fenomeni - 2