Triangle (film 2009)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Triangle
Triangle.JPG
Una scena del film.
Titolo originale Triangle
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito, Australia
Anno 2009
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere orrore, fantascienza
Regia Christopher Smith
Sceneggiatura Christopher Smith
Produttore Jason Newmark, Julie Baines, Chris Brown, Jonathan Taylor (produttore associato)
Produttore esecutivo Steve Norris, Mark Gooder, Stefanie Huie
Casa di produzione Icon Entertainment International

Framestore
UK Film Council
Pacific Film and Television Commission
Dan Films
Pictures in Paradise

Fotografia Robert Humphreys
Montaggio Stuart Gazzard
Effetti speciali Ivan Moran (visual effects supervisor)
Musiche Christian Henson
Scenografia Melinda Doring
Costumi Steven Noble
Trucco Shane Thomas
Interpreti e personaggi

Triangle è un film del genere thriller/horror britannico del 2009 scritto e diretto da Christopher Smith, incentrato sui viaggi nel tempo e sui paradossi temporali e ambientato nel Triangolo delle Bermude.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jess è una ragazza e madre di Tommy, bambino autistico. Incoraggiata dal suo amico Greg a prendersi del tempo per se stessa, si unisce a lui e ai suoi amici per una giornata di mare sulla sua barca a vela. Presto, vengono sorpresi da una strana tempesta elettrica e la loro barca si rovescia. Dopo qualche ora da naufraghi su quel che rimane della barca rovesciata, notano un transatlantico che passa. Una volta a bordo, si rendono conto che la nave è vuota. Jess, però, ha una strana sensazione e una serie di déjà-vu come se fosse già stata lì prima.

Mentre il gruppo esplora la nave, alcune cose strane cominciano ad accadere. Jess trova le sue chiavi di casa gettate per terra e si sentono dei passi e degli strani rumori nelle sale e nei corridoi della nave. Una persona dal volto coperto assale il gruppo, uccidendoli con un fucile, mentre Jess tenta di risolvere il mistero cercando di sopravvivere.

Dopo aver affrontato la persona mascherata, che le consiglia di uccidere tutti i suoi amici per poter tornare a casa, e dopo averla costretta a gettarsi in mare, Jess si affaccia dal ponte e vede la barca a vela rovesciata di Greg con il gruppo di naufraghi, tra cui lei stessa, che si avvicina alla nave per poterci salire sopra. Quindi comprende che sono tutti intrappolati in una sorta di loop temporale che si ripete ogni volta che tutti suoi amici muoiono. Decide perciò di uccidere tutti i suoi amici per poter risalire sulla barca rovesciata, la quale ogni volta che viene abbandonata dal gruppo che sale sulla nave va alla deriva risultando irraggiungibile, e tornare a casa dal figlio. Dopo aver ucciso i suoi amici ed aver ripetuto le azioni, questa volta nel ruolo di aggressore, che la porteranno ad affrontare la nuova Jess appena salita sulla nave, viene da questa gettata in mare.

In seguito si risveglia svenuta su una spiaggia deserta, arriva a casa e, dalla finestra, vede il figlio e se stessa. Rimanendo disgustata da come l'altra se stessa tratta il figlio, la uccide, pensando poi di poterla sostituire e vivere insieme al figlio. Chiude il cadavere nel bagagliaio dell'auto e fugge via insieme al bambino. Durante il tragitto un gabbiano colpisce il parabrezza e muore. La donna lo raccoglie e lo getta via sulla spiaggia dove scorge diversi corpi di gabbiani morti. Si rende quindi conto che il loop temporale è ancora in corso e che gli avvenimenti in corso sono tutte azioni già avvenute in passato.

Risale in auto ma hanno un grave incidente in cui il figlio muore e l'altra Jess viene sbalzata fuori dal bagagliaio. Comprende che per salvare il figlio non può fare altro che seguire il loop temporale fino a ritornare indietro nel tempo al punto in cui il figlio era vivo. Raggiunge così il molo per partire con i suoi amici ritornando al punto di partenza del film.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a Brisbane, Gold Coast, Southport e a Sydney, in Australia,[1] da giugno 2008.[2] ed è stato scritto e diretto da Christopher Smith.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Triangle è stato un successo di critica ma non un successo commerciale. In Gran Bretagna, dopo il debutto in 217 sale, il film ha incassato 260.626 sterline sul suo weekend di apertura, posizionandosi al settimo posto.[3] La settimana successiva, il film è sceso alla posizione numero 11. Ad ottobre 2009, il film aveva prodotto un incasso totale in patria di 548.903 sterline.

Date di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[4]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Triangle è stato ben accolto dalla critica. Rotten Tomatoes riporta una valutazione dell'82%.[5] Empire gli ha dato una valutazione di 4 stelle su 5 e lo ha definito un "soddisfacente rompicapo, con un inatteso e toccante risultato finale".[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Triangle - Luoghi delle riprese, IMDb. URL consultato il 25 agosto 2011.
  2. ^ Triangle - Box office / incassi, IMDb. URL consultato il 25 agosto 2011.
  3. ^ United Kingdom Box Office for the weekend starting 16 October 2009 in IMDb, 16 ottobre 2009. URL consultato il 16 gennaio 2010.
  4. ^ Triangle - Date di uscita, IMDb. URL consultato il 25 agosto 2011.
  5. ^ (EN) Triangle Movie Reviews, Pictures, Rotten Tomatoes, 12 ottobre 2009. URL consultato il 16 gennaio 2010.
  6. ^ (EN) Triangle (15) in Empire Reviews Central. URL consultato il 16 gennaio 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]