Tri Nations 2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tri Nations 2000
Logo della competizione
Competizione Tri Nations
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Organizzatore SANZAR
ARU, NZRFU, SARFU
Date dal 15 luglio
al 26 agosto 2000
Luogo Australia Australia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Sudafrica Sudafrica
Risultati
Vincitore Australia Australia
(1º titolo)
Secondo Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Terzo Sudafrica Sudafrica
Bledisloe Cup Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Mandela Plate Australia Australia
Statistiche
Miglior marcatore Nuova Zelanda Andy Mehrtens (77)
Record mete Nuova Zelanda Chris Cullen (7)
Incontri disputati 6
Pubblico 381 655
(63 609 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1999 2001 Right arrow.svg

Il Tri Nations 2000 fu la 5ª edizione del torneo internazionale di rugby a 15 dell'Emisfero Sud organizzato dal SANZAR che vedeva di fronte, fino al 2012, le Nazionali di Australia, Nuova Zelanda e Sudafrica; si tenne dal 15 luglio al 26 agosto 2000 e vide la disputa di 6 incontri con la formula del girone all'italiana di andata e ritorno.

Il sistema di punteggio prevedeva per ogni incontro 4 punti per la vittoria, 2 per il pareggio, 0 per la sconfitta più un eventuale punto di bonus alla o alle squadre che segnassero almeno quattro mete e un ulteriore punto per la squadra che risultasse sconfitta con sette punti o meno di scarto.

Nella partita inaugurale del torneo tra Wallabies e All Blacks, che si tenne nel nuovissimo Stadium Australia costruito in occasione delle imminenti Olimpiadi di Sydney, si registrò il record mondiale di affluenza per un incontro di rugby a 15, 109 874 spettatori[1].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Sydney
15 luglio 2000, ore 20 UTC+10
Australia Australia 35 – 39 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Stadium Australia (109 874 spett.)
Arbitro Sudafrica André Watson

Christchurch
22 luglio 2000, ore 14:35 UTC+12
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 25 – 12 Sudafrica Sudafrica Lancaster Park (49 000 spett.)
Arbitro Inghilterra Chris White

Sydney
29 luglio 2000, ore 20 UTC+10
Australia Australia 26 – 6 Sudafrica Sudafrica Stadium Australia (77 048 spett.)
Arbitro Inghilterra Ed Morrison

Wellington
5 agosto 2000, ore 14:35 UTC+12
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 23 – 24 Australia Australia Westpac Stadium (36 500 spett.)
Arbitro Sudafrica Jonathan Kaplan

Johannesburg
19 agosto 2000, ore 17 UTC+2
Sudafrica Sudafrica 46 – 40 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Ellis Park (57 233 spett.)
Arbitro Australia Andrew Cole

Durban
26 agosto 2000, ore 15 UTC+2
Sudafrica Sudafrica 18 – 19 Australia Australia Kings Park (52 000 spett.)
Arbitro Nuova Zelanda Paul Honiss

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- diff. B PT
Australia Australia 4 3 0 1 104 86 +18 2 14
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 4 2 0 2 127 117 +10 4 12
Sudafrica Sudafrica 4 1 0 3 82 110 -28 2 6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lomu clinches Tri-Nations epic in BBC, 15 luglio 2000. URL consultato il 24 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby